Canali mostruoso e nervoso, pessimo il gesto di Trawally

PROMOZIONE – Le pagelle del Centobuchi nella sconfitta contro la Civitanovese

ROSANO 6: Nulla può sui gol, perde tempo anche con maestria finché riesce. Non suda tantissimo in questa giornata.

TANZI 6: In difficoltà nel leggere i movimenti di Perfetti quando si apre, tuttavia rimane concentrato fino alla fine.

CANALI 6,5: Nervoso con la tribuna, sbagliando, ma un leone in campo. Le prende quasi tutte e rimane il faro del suo Centobuchi.

PIETROPAOLO 6: Primo tempo da centrale di grande grinta, poi l’ammonizione lo condiziona nella durezza degli interventi. Sempre concentrato.

TRAWALLI 5,5: Una buona partita macchiata un po’ con il nervosismo finale che divampa dagli avversari al brutto gesto verso la tribuna.

DE MATTEIS 6: Offre un paio di bei palloni agli attaccanti, pecca un po’ nel recupero palla.

7’st TESTA 5,5: Non dona dinamicità al centrocampo, anzi sembra il primo a spegnersi dopo lo svantaggio.

LABANCA 6: Mette in in difficoltà Di Benedetto nel primo tempo non facendo passare mezzo pallone. Cala anche lui nella ripresa.

CETTOU 6: Molto cattivo e deciso nel recupero dei palloni. A volte fuori tempo ma sempre con fermezza e spregiudicatezza.

MASELLI 5,5: Si gioca pochissimo dalle sue parti quindi ne mostra davvero poca di abilità. Molto attento a ripiegare difensivamente ad ogni cenno di mister Simoni.

PIGNOTTI 6: Non si può chiedere la luna, anche perché spesso è solo contro tutti. Quel pallonetto che è uscito troppo fiacco non lo farà dormire stanotte, lo so.

26’st BOUFRHIA 5,5: Entra nel momento peggiore, con due gol che arrivano poco dopo. Non è fisicamente possibile fare meglio.

SANAME 6,5: Il più attivo dei suoi, sia nell’inserirsi di velocità che palla al piede. Riesce anche ad arrivare al tiro ma non con precisione. Dedizione totale alla causa.

All. SIMONI 6: Squadra che per sessanta minuti butta in campo tutto il cuore, poi però il gol preso la sgretola mentalmente. Un passo in avanti dal punto di vista della prestazione, manca ancora il risultato.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS