Campionessa kazaka ad Appignano, riabilitazione affidata a Giuseppe Pigliacampo

VOLLEY – Ainagul Aizharikova, giocatrice dell’Altay operata al legamento crociato, ha scelto le sapienti mani del massofisioterapista appignanese per ritornare in forma

Appignano ancora sugli scudi. Dopo la notorietà per la ceramica artistica dei suoi maestri vasai e le esilaranti performance dei comici Lando e Dino, in questi giorni il paese del maceratese è stata la meta prescelta dalla pallavolista kazaka Ainagul Aizharikova, uno dei prospetti più interessanti della nazionale asiatica di volley nel suo ruolo di centrale, come sede per la sua riabilitazione post chirurgica. Infatti l’atleta dell’Altay Vc dopo un intervento seguente alla rottura del legamento crociato anteriore, ha deciso di effettuare la riabilitazione a 7000 km dalla sua città, scegliendo Appignano, ma soprattutto scegliendo le sapienti mani del massofisioterapista appignanese Giuseppe Pigliacampo. L’Aizharikova ed il professionista appignanese si erano conosciuti nel corso dell’ultima stagione agonistica in Kazakistan, stagione conclusa con la vittoria di Campionato, Coppa Nazionale e Supercoppa, e l’atleta ha deciso di affidarsi, affrontando numerosi sacrifici, a Pigliacampo, che vanta esperienze professionali nell’atletica, basket, calcio e volley e che nella corrente stagione è rientrato in Italia, alla Lardini Filottrano nella serie A1 del campionato italiano di volley.
Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS