Camilloni-oni-oni, Bucchi preziosissimo: Fucili puntati in alto? Alessandroni da rivedere

ECCELLENZA – I voti ai protagonisti di Forsempronese-Osimana terminata 1-0

 

PAGELLE FORSEMPRONESE
Marcantognini 6.5: a fine primo tempo risponde presente mettendoci un paio di volte i guantoni. Non chissà quale lavoro ma lo svolge con puntualità. Lusso per la categoria.

Spaccazocchi 6.5: grandissima lettura nella sua area alla mezzora, poco dopo però rischia il pasticcio da ultimo uomo rallentando un rilancio, facendosi pressare e spendendo il giallo. Per il resto piace.

Codignola 6: fisico longilineo, svetta di testa non sempre in modo preciso, qualche patema in area sul finire della prima frazione.

Urso 6.5: tiene la barra dritta nel momento più complicato, ossia dopo la mezzora. Sempre molto solido.

Camilloni 7.5: Camilloni-oni-oni. L’eco risuona nelle teste dei giocatori dell’Osimana. Terzino sinistro che sovrappone, sua la rasoiata che sposta gli equilibri pronti-via. Accompagna l’azione ogni volta che può e al 90′ ha ancora birra per andare.

Conti 6.5: atleta da categorie superiori, infatti lo trovi in tutte le zone del campo, avanti e indietro, anche nella sua area a chiudere.

Bucchi 7: continua a svolgere molto bene il ruolo di bilanciere della squadra. Smista con oculatezza. Ogni tanto però perde dai radar Buonaventura che balla nella sua zona. Questione di età…

R.Pandolfi 6: bello da vedere quando gestisce il pallone, prima della pausa ha una ghiotta chance su punizione ma alza troppo la mira. Perde un pallone brutto nella ripresa.
L. Pandolfi (35’st) sv: cambio di fratello in fratello.

Procacci 6: tra centrocampo e attacco, ha due contropiedi da sfruttare per il 2-0 e ci va vicino.
Germinale (25’st) 6: esordio in Eccellenza per l’ex Fano, Vis Pesaro e Rimini. Lo fa con la testa giusta, e non è mica scontato quando hai vissuto una vita nei professionisti. Si prende un fallaccio rischiando le caviglie, ci prova su punizione. Sull’ultimo angolo va a difendere e la spazza lui, di testa, tirando giù tutto quello che gli sta attorno.

Palazzi 6.5: gioca con il 9 ma è una punta “finta”, nel senso che parte sempre dall’esterno. Poi si accentra ed è incisivo soprattutto nella prima metà di gara. Da una sua incursione nasce la rete del vantaggio.
Fraternali (40’st) sv: nei secondi finali si divora un gol fatto sparando altissimo da pochi metri solo soletto.

Battisti 6: un po’ meno nel vivo del gioco, graffia poco e non dialoga molto. Si accende nel finale, due buone occasioni col mancino dopo ottime iniziative ma non riesce a realizzare.

Fucili (all) 7: squadra bella da vedere, l’innesto in rosa di Germinale testimonia la voglia di sognare. Si lotterà per la D? Intanto il -3 dalla vetta dell’Atletico Ascoli fa sognare.

****

PAGELLE OSIMANA
Chiodini 5.5: forse sorpreso dal tiro di Camilloni che in avvio passa in mezzo ad un mucchio di gambe. Si distende ma ci arriva non benissimo. Con i piedi non ha paura di rischiare l’inizio gioco.

Tiranti 5.5: presidia il suo spicchio di difesa preoccupandosi di guardare un Battisti che sembra non in giornata.

Patrizi 5.5: Patrizi e plebei. Stavolta è meno “nobile” del solito. Inizia benissimo, poi si fa puntare da Battisti e rischia la brutta figura. Piazza un gomito sulla testa di Germinale e pesca il giallo: bel duello tra aitanti.

Labriola 5.5: soffre il dinamismo di Palazzi in avvio, cliente scomodo per tutti i centrali strutturati.
Pasquini (30’st) sv

Fermani 5.5: all’Osimana manca un po’ di ampiezza e propulsione sugli esterni, se non la danno i terzini diventa dura.

Mercanti 6: Mercanti e servi” cantavano i Nomadi tanti anni fa. Lui è un Mercanti che si mette al servizio, parte piano, migliora col passare dei minuti.
Paccamiccio (13’st) 5.5

Calvigioni 5.5: il più aggressivo dei suoi, ci mette anche i gomiti quando serve. Ma gli intermedi avversari vanno più forte.

Bambozzi 5.5: al 37’ su punizione fa una telefonata a Marcantognini: è il primo tiro dell’Osimana. Non la sua migliore prestazione.

Alessandroni 5: appena tornato dopo qualche mese alla Biagio Nazzaro. Subito titolare, deve ancora rientrare negli schemi offensivi e si è visto. Fa la punta. Una piattata in bocca a Marcantognini nell’unico squillo. Ha bisogno di lavorare con la squadra.

Mingiano 5: rispetto al compagno aveva già esordito domenica scorsa con il Chiesanuova. Ma la resa è simile.

Bonaventura 6.5: fa un po’ quello che vuole in un tridente offensivo sporco, svaria sotto le punte, si abbassa, prova il lob sopra la difesa per imbeccare gli altri. Dà l’idea di poter creare sempre qualcosa ed è uno dei pochi che può spaventare il Fossombrone.

Mobili (all) 5.5: “Il Fossombrone è partito subito forte ed è riuscito a sbloccare il risultato – ha detto al termine della gara -. Non siamo riusciti a riprendere la partita su un campo abbastanza pesante. Sapevamo che chi avesse fatto gol per primo avrebbe avuto buone possibilità di portare a casa l’intera posta in palio e così è stato. Ci abbiamo provato fino all’ultimo ma non è bastato”. Nulla è perduto, però: -4 dal primo posto, in una classifica cortissima.

 

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS