Camerino: sciacalli in zona rossa, nel mirino un appartamento del centro storico

I malviventi hanno “visitato” l’appartamento del presidente della Croce Rossa e altre case

Ladri in zona rossa a Camerino. A denunciare l’accaduto è stato il presidente della locale sezione della Croce Rossa Italiana, che ha postato su facebook le foto della triste scoperta fatta oggi. Broglia era tornato nel suo appartamento nel centro storico di Camerino per recuperare alcune cose, ma subito si è accorto che qualcuno aveva forzato la porta. Una volta dentro i suoi sospetti hanno trovato conferma: quei pochi mobili ancora rimasti nell’appartamento, così come le varie nicchie, erano state aperta alla ricerca di chissá quale “tesoro nascosto”. ” Cosa pensavate di trovare in un appartamento danneggiato dal sisma in una zona rossa chiusa da due anni?” – è il messaggio postato dal presidente della CRI di Camerino. È chiaro che il danno non è economico, ma è insopportabile e inaccettabile sul piano umano che chi ha perso tutto, come gli abitanti del centro storico di Camerino, debbano trovarsi a fare i conti, oltre che con un sisma che ha devastato muri e anime, anche con chi, senza alcuno scrupolo, si permette di andare a violare quell’identitá e quell’intimitá che ogni terremotati ha dovuto congelare lassù. Dove prima c’era la vita e c’erano le vite, in quel centro storico a tutela del quale ora, a quanto pare, non bastano più nemmeno i militari”.

Oltre alla casa di Broglia, diverse altre sarebbero state oggetto delle attenzioni dei malviventi.

 

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS