Camerino e minacce a Salvini, Arrigoni (Lega): “Il Sindaco richiami all’ordine Marsili o ne chieda le dimissioni”

“Imbarazzante il silenzio di Sborgia”

“Le parole cariche di violenza del consigliere comunale di Camerino Marco Marsili, con le quali augura pubblicamente la morte al Ministro dell’Interno Matteo Salvini, sono la dimostrazione dello sconcertante livello d’odio al quale sono giunti i paladini della sinistra del “restiamo umani”. Insulti, già di per sé inaccettabili, che a maggior ragione non possono essere tollerati quando a lanciarli è una figura pubblica con un incarico istituzionale come quella di consigliere comunale”.

Così il Senatore Paolo Arrigoni, responsabile della Lega nelle Marche e commissario del partito in provincia di Macerata, interviene sul commento scritto su Facebook e diffuso dai giornali locali del neo eletto consigliere comunale di Camerino Marco Marsili.

“Risulta imbarazzante in questa vicenda il silenzio del Sindaco Sandro Sborgia, maggiore dei Carabinieri, che dovrebbe richiamarlo all’ordine”, continua Arrigoni. “Come può un ufficiale dell’Arma tollerare simili atteggiamenti nei confronti del Ministro dell’Interno? Auspico che il consigliere prenda seriamente in considerazione le proprie dimissioni, avendo dimostrato chiaramente di mancare dell’equilibrio che il ruolo richiede, o che quantomeno il Sindaco gli ritiri la delega alle attività produttive. Mi chiedo infatti come possano essere rappresentate a Camerino da una persona così aggressiva”.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS