Caldarola, si è conclusa la rassegna “Musica intorno” – FOTO

La soprano Marta Torbidoni, accompagnata dal Form Opera Ensemble, ha regalato una straordinaria manifestazione legata all’opera lirica

Si è conclusa con grandissimo successo ieri sera in piazza Cavallotti a Caldarola la rassegna “Musica intorno. Suoni e luoghi della comunità” ideata a realizzata dall’Orchestra Filarmonica Marchigiana. Questa seconda edizione rinnova l’appuntamento con la musica in quattro distinte tappe dislocate nel territorio della provincia di Macerata ferito dal terremoto, proprio per dare un senso di vicinanza e di comunità.

La rassegna, fortemente voluta dai Sindaci di Caldarola e Serrapetrona, Luca Giuseppetti e Silvia Pinzi, fa parte del progetto “C-vivo” sostenuto dalla Regione Marche e dal MIBAC,  Ministero per i Beni e le Attività Culturali al fine di sostenere le zone del Cratere con attività di spettacolo dal vivo. Gli appuntamenti si sono svolti in questi due Comuni, la prima tappa nella frazione di Croce e la conclusione in piazza Cavallotti sempre a Caldarola.

L’appuntamento di ieri ha visto la straordinaria partecipazione della soprano Marta Torbidoni che, accompagnata dal Form Opera Ensemble, ha regalato al numerosissimo pubblico presente una straordinaria manifestazione legata all’opera lirica. Circa 200 persone hanno letteralmente riempito la piccola piazza apprezzando e applaudendo gli artisti che hanno presentato  brani tratti dalla Traviata, da La Bohème, da Madama Butterfly, introdotti dal Maestro Fabio Tiberi, Direttore Artistico della FORM  e ideatore della rassegna che, nel ruolo di narratore ha descritto il senso delle varie arie e la loro collocazione nella drammaturgia delle opere  aiutando quindi anche i meno esperti a seguire l’esibizione.

Al termine il Sindaco di Caldarola, Luca Maria Giuseppetti, ha salutato e ringraziato i presenti auspicando di poter godere di questo tipo intrattenimento anche il prossimo anno non nascondendo una particolare emozione nel tornare a vivere una piazza da lui frequentata sin da tenerissima età, un luogo a lui caro e dove ha trascorso più di 40 anni della sua vita. L’orchestra e la voce della bravissima Soprano hanno esaltato ancora di più questa forte emozione.

Piccola nota di colore, tra le persone del pubblico alcune provenivano anche da fuori provincia e qualcuno ha deciso di fermarsi a Caldarola di ritorno dall’ultima tappa di RisorgiMarche che aveva appena visto l’esibizione dell’artista Vinicio Capossela.

error: Contenuto protetto !!