Caldarola, sabato si terrà l’inaugurazione di Casa-Kito

La struttura polivalente è stata costruita vicino alla zona Sae

L’associazione Kito è una no-profit padovana che da anni si occupa di prevenzione e risposta all’emergenza nelle zone colpite da disastri naturali. Oltre che in Italia, è particolarmente attiva nelle Filippine dove porta avanti numerose iniziative per supportare le fasce più vulnerabili della popolazione, e sarà presto presente anche in Senegal.

Il progetto di Kito a Caldarola (MC), nelle Marche, vuole facilitare la rinascita della vita comunitaria caldarolese. Nel 2016, il paese fu fortemente colpito dagli eventi sismici del Centro Italia, i quali causarono ingenti danni alle principali strutture di aggregazione, quali case, scuole e chiese, rendendo precaria la vita di circa 1500 persone. Casa-Kito consiste nella costruzione di una struttura polivalente di 140 mq in lamellare di legno, su basamento in calcestruzzo armato. L’edificio è localizzato vicino all’insediamento delle Sae (Soluzioni Abitative di Emergenza), in modo da consentire alla comunità, e in particolare ad anziani e bambini, di riaggregarsi in sicurezza.

Sabato 4 luglio alle ore 11 si terrà l’inaugurazione di Casa-Kito, alla quale parteciperanno il Sindaco di Caldarola, Dott. Luca Maria Giuseppetti, la Presidente di Kito, Arch. Paola Vecchiato, il Presidente Provinciale dell’Auser di Macerata, Dott. Antonio Marcucci, e il Presidente della Regione Marche, Dott. Luca Ceriscioli. L’invito è aperto all’intera cittadinanza.

Si ringraziano i gli sponsor Ikea, Banca Sella, e Otto per Mille Valdese per aver sostenuto questo progetto e il Comune di Padova per il Patrocinio.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi