Calcio marchigiano verso il “game over”, promozioni e retrocessioni in base alle attuali classifiche

La D proverà a giocare (quasi impossibile) ma dall’Eccellenza in giù è praticamente certa la fine

di Andrea Busiello

Il calcio dilettantistico nelle Marche non riprenderà per questa stagione. La notizia non assume i crismi dell’ufficialità ma diciamo che essere smentita dai fatti sembrerebbe veramente impossibile. Con il passare dei giorni la situazione Covid-19 non rientra del tutto e ci vorrà ancora tempo per arrivare a zero contagi.

E poi logicamente lavorare per mantenere quel trend per diverse settimane. E’ per questo motivo che più passano le ore e i giorni e le possibilità di tornare a giocare diminuiscono a vista d’occhio.

L’ipotesi più plausibile al momento sembrerebbe quella di cristallizzare le classifiche dall’Eccellenza alla Terza categoria e andare con promozioni e retrocessioni sulla base di quanto giocato fino ad oggi. In una situazione del genere potrebbe verificarsi l’opportunità di “allargare le maglie” e concedere qualche benefit in più alle società col broncio (ad esempio in Promozione promuovere le seconde Loreto e Vigor Castelfidardo) per questa decisione al fine di non farle arrivare a ricorsi dal dubbio, ma fastidiosa, epilogo.

E’ già sul tavolo della presidenza l’ipotesi di non far pagare l’iscrizione al prossimo campionato. Discorso leggermente diverso per la serie D, dove si sta comunque cercando in qualche maniera di ipotizzare un ritorno in campo. E’ utopistico e anche di difficilissima attuazione. Pensate solo se veramente si possa tornare a giocare: chi si prenderà la responsabilità poi se qualche tesserato contrae il virus e fa ammalare qualche familiare? Tante società non sono d’accordo con il ritornare in campo e così anche qui si ipotizza di cristallizzare le classifiche con promozione per la prima e retrocessioni per le ultime tre della graduatoria.

Prima del 13 aprile non ci dovrebbero essere comunicazioni ufficiali in tal senso ma con il probabile prolungamento delle misure restrittive per tutta la nazione ecco che il calcio dilettantistico potrebbe dare la comunicazione ufficiale del “game over”.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi