Calcio marchigiano, definiti i campionati: l’Eccellenza resta girone unico

CALCIO – Tutti i gironi avranno un minimo di 16 squadre, il SassoGenga unica retrocessa dal massimo campionato regionale

Il Consiglio Federale, nella riunione del 25 giugno 2020, ha ratificato il provvedimento adottato dal Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti riguardante il blocco delle retrocessioni nei Campionati Regionali e provinciali di Calcio a 11 e di Calcio a 5 ad eccezione di quello di Eccellenza maschile in cui è stata prevista la promozione della prima classificata e la retrocessione dell’ultima classificata al momento della sospensione dei campionati.

Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Marche, nella riunione del 15.06.2020, ha deciso che nei Campionati Regionali e Provinciali, dalla Promozione alla Terza Categoria nel Calcio a 11, e dalla Serie C1 alla Serie D nel Calcio a 5, la prima classificata di ogni girone, al momento della sospensione dei campionat,i fosse promossa alla categoria superiore, in deroga a quanto previsto nel CU n. 60 del  21.10.2019 (Meccanismi di promozione e retrocessione campionato 2019/2020).

Ciò premesso gli organici previsti per i Campionati 2020/2021 sono i seguenti:

Eccellenza a girone unico con un minimo di 16 squadre; Promozione a 2 gironi da minimo 16 squadre ciascuno; Prima categoria a 4 Gironi da minimo 16 squadre ciascuno; Seconda categoria a 8 gironi da minimo 16 squadre ciascuno.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia