Calabrese lancia il Castelfidardo, Jesina ko

COPPA D – I biancoverdi battono i leoncelli 3-2 e passano il turno. Decisiva la doppietta del numero dieci locale

di Michele Raffa

Il Castelfidardo fa due su due in Coppa e avanza al turno successivo. Al Mancini i ragazzi di Pazzaglia superano 3-2 la Jesina in una gara pirotecnica e ricca di emozioni, lontana dai canoni del calcio di agosto. Decisive per i biancoverdi le reti di Calabrese (doppietta) e il raddoppio di Severini. I leoncelli hanno provato più e più volte a ricucire il gap, prima con Magnanelli e poi con Pierandrei,  ma la manovra risultava essere troppo macchinosa rispetto a un Castelfidardo più pimpante e determinato. I biancoverdi ora attenderanno il sorteggio per scoprire l’avversario del prossimo turno.

LA CRONACA – La pioggia inizialmente battente, ha lasciato spazio al primo fresco di settembre. Ideale per i polmoni e le gambe dei protagonisti in campo dopo i pesanti carichi di lavoro precampionato. Sarà il clima favorevole, sarà la voglia di vincere, ma entrambe le squadre danno vita a un primo tempo ricco di emozioni. Più pimpante il Castelfidardo che all’11’ ci prova con D’Ercole che mette in mezzo rasoterra ma Rivi non arriva in tempo per ribadire a rete. Dopo un avvio statico, anche i leoncelli provano a farsi vedere nella metà campo biancoverde con Bordo che al volo da fuori area testa i guantoni di De Maio che in due tempi la fa sua. Due giri di lancetta più tardi la svolta. Nonni atterra Lignani di spalle in area e per l’arbitro è rigore. Dal dischetto Calabrese non sbaglia spiazzando David. Castefldardo avanti 1-0. La Jesina ci prova su punizione con Bordo ma De Maio risponde ancora una volta presente. I ragazzi di Pazzaglia viaggiano a doppia velocità rispetto ai biancorossi. Al 27’ ci prova D’Ercole da posizione defilata, ma il raddoppio è nell’area. Quattro minuti più tardi arriva l’atteso 2-0. Dagli sviluppi di un corner, Severini ben appostato sul secondo palo insacca trovando anche la deviazione decisiva di Zannini. La Jesina prova a reagire, e al 43’ accorcia le distanze con Magnanelli che, indisturbato in area, indirizza perfettamente un cross rasoterra giunto dalla destra. In pieno recupero dagli sviluppi di una punizione, miracolo di David su Enow che a botta sicura calcia di sinistro, trovando il guantone proteso dell’estremo difensore biancorosso. Nella ripresa, per forza di cose, calano decisamente i ritmi di gioco, ma sono i padroni di casa che al 25’st provano a chiuderla. Rivi trova l’inserimento di Calabrese che calcia all’angolino destro dove David non può nulla. È 3-1. Girandola di sostituzioni e la Jesina prova col fattore freschezza a rientrare in gara. Pierandrei al 31’st vince il duello fisico con i centrali biancoverdi e buca De Maio in girata per il 3-2. Quest’ultimo bravo a dire no al 38’st a Trudo. Il forcing finale dei leoncelli si conclude al 50’st con il tiro della speranza da fuori di Cecuzzi, ma si spegne alto sopra la traversa; il Castelfidardo può tirare un sospiro di sollievo e passare il turno. 

Il tabellino

CASTELFIDARDO – JESINA 3-2

CASTELFIDARDO (3-5-2): De Maio, Candolfi (29’st Massi), Bellucci, Trillini, Enow, Giovagnoli, D’Ercole (34’st Lombardo), Lignani 19’st Bracciatelli), Rivi, Calabrese (38’st Mijaylov), Severini (10’st Grazioso). A disp.: Bottaluscio, Massi, Pierantozzi, Lucci, Lombardo, Triboco, Mihaylov. All. Pazzaglia

JESINA (4-1-3-2): David, Martedì. Pasqualini, Capone (1’st Riccio), Nonni, Bordo, Trudo, Zannini (32’st Ricci), Gubinelli (1st Pierandrei), Magnanelli (21’st Yabrè), Giovannini (11’st Cecuzzi). A disp.: Anconetani, Cameruccio, Cecuzzi, Parasecoli, Pierandrei, Ricci, Riccio, Sassaroli, Yabrè. All. Ciampelli.

Arbitro: Valerio Pezzopane di L’Aquila. Assistenti:n Cravotta di Città di Castello e Brodoni di Terni

Reti: 19’ Calabrese (rig.), 31’  Severini, 43’  Magnanelli, 25’st Calabrese, 31’st Pierandrei

Ammoniti: Candolfi, Capone, Riccio, Trudo, Calabres

Recupero: 2’ – 5’

Note – Spettatori: 500 circa   

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS