Cagliese e Biagio Nazzaro mandano i “Santi” all’inferno

PROMOZIONE A – Pieni pesantissimi in chiave salvezza, strapazzate rispettivamente San Costanzo e Sant’Orso


Hanno ottenuto due successi interni pesantissimi in chiave salvezza. Grande domenica per Cagliese e Biagio Nazzaro che hanno mandato i “Santi” all’inferno. Superate rispettivamente le matricole San Costanzo per 3-1 e Sant’Orso per 2-0. Ma andiamo per gradi.

A Cagli, successo dei giallorossi che alimentano così la striscia positiva superando tra le mura amiche il San Costanzo. Dopo un primo tempo sterile, la gara cambia volto nella ripresa. Pronti via e Bucefalo trova il vantaggio per i padroni di casa su calcio di rigore.  Al 23’st arriva invece il raddoppio di Ciacci con un gran tiro all’incrocio dei pali. I padroni di casa continuano ad attaccare e al 40’st arriva anche il tris con Caselli. Nei minuti di recupero Guanci accorcia le distanze per il San Costanzo, ma ormai è troppo tardi.  Cagliese che sale così in classifica e abbandona la zona playout. Niente da fare per il San Costanzo, che resta bloccato in ultima posizione. 

Contemporaneamente, a Chiaravalle è sempre autoritaria la Biagio che accelera verso la salvezza. Ha smarrito la retta via il Sant’Orso che non muove la classifica da tre giornate e adesso deve guardarsi alle spalle. Ancora privo di Montagnoli, il tecnico rossoblù Pazzaglia lascia in panchina i senatori Rossini, Cavaliere e Mozzoni schierando l’under Terranova al centro della difesa con Ortolani e concedendo fiducia a Coppari in attacco. Pesano le assenze del bomber Messina e del centrocampista Mattioli tra i fanesi che puntano sulle accelerazioni di Luchetti in zona offensiva. La Biagio spinge sull’acceleratore dai primi minuti sbloccando il risultato con l’incornata di Coppari su servizio calibrato di Borocci. La reazione del Sant’Orso si rivela tanto generosa, quanto sterile. I chiaravallesi contengono senza affanni e raddoppiano nel finale della prima frazione con l’azione personale di Borocci, conclusa con un siluro imprendibile per Palazzi. L’unico brivido per Tomba proviene dal tentativo di Grussu, liberato da De Angelis, mentre Palazzi nega il tris a Cavaliere, entrato al posto dell’infortunato Pieralisi. La ripresa è caratterizzata dalla spinta costante dei fanesi che non trovano però il pertugio per riaprire la partita divorandosi una ghiotta occasione con Pasini.




I tabellini

CAGLIESE 3-1 SAN COSTANZO
CAGLIESE. Paolucci. Ciampiconi (5’st Arcangeletti). Rebiscini. Brunelli (40’st Costantini). Corazzi. Romitelli (35’st Ciacci A.). Gaggiotti. Cicci. Genghini (7’st Balla). Bucefalo A. (20’st Caselli). Ciacci. a disp. Pifarotti. Pieretti. Bucefalo S. Guion. All. Bettelli.
SAN COSTANZO. Cavalletti. Polverani. Marchetti. Andreoletti. (24’st Grilli). Canapini. Esposito. (13’st Zepponi). Passarini. Damiani. (45’st Rossi). Zandri. Duranti. (10’st Vitali). Ordonselli. (39’st Guenci). a disp. Gabbanella. Pasquinelli. Mancinelli. Benvenuti. All. Crespi.
ARBITRO. Bardi di Macerata (Dahou-Fuertes).
NOTE. Espulso: 5’st Marchetti (SC) per doppia ammonizione. 
MARCATORI. 7’st Bucefalo A. su rigore (CA). 23’st Ciacci (CA). 40′ st Caselli (CA). 47’st Guenci (SC).

****

BIAGIO NAZZARO 2-0 SANT’ORSO  
BIAGIO NAZZARO: Tomba, Pacenti, Domenichetti (33’st Mozzoni), Terranova, Ortolani, Cecchetti (41’st Rossini), Angelani (24’st Petoku), Marengo, Coppari (21’st Agostinelli), Borocci, Pieralisi (6’pt Cavaliere). (A disp. Lanari, Marasca, Brocani, Giacconi). All. Pazzaglia.
SANT’ORSO: Palazzi, Rossi, Vitali, De Angelis, Brocca, Alegi, Pasini, Cennerilli, Balducci (6’st Saurro), Luchetti (16’st Giraldi), Grussu (31’st Riberti). (A disp. Galeri, Jennalo, Latini, Messina, Nardini, Paolini). All. Fulgini.
ARBITRO: Spadoni di Pesaro.
RETI: 13’pt Coppari, 36’pt Borocci.
NOTE: ammoniti Luchetti, De Angelis e Cecchetti; corner 3-4; recupero 1’pt e 4’st; spettatori 100 circa.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS