Cade con la bimba in braccio: paura all’Inail di Macerata

La donna è scivolata su una grata metallica posta sul marciapiede di fronte al palazzo

“Quella grata è una trappola micidiale”, riferisce una signora civitanovese che ieri mattina si è dovuta recare all’Inail di Macerata, in via Carducci. “Pioveva a dirotto – racconta la donna – ho preso in braccio mia figlia, zaino in spalla, ombrello in mano e nello sbrigarmi sono scivolata, ho fatto un volo all’indietro e sono finita stesa a terra, con la bambina che fortunatamente mi è finita sopra e non si è fatta niente ma io sono tutta dolorante”.

 

“Lo spavento è stato tanto – continua la signora -, la bambina è scoppiata a piangere e una persona che ha assistito alla scena si avvicinata e mi ha detto che poco prima anche un signore era caduto allo stesso modo“.

La colpa di entrambi gli incidenti occorsi ieri mattina (12 novembre), da quanto ci fanno sapere, è da addebitare alla grata metallica posta sul marciapiede di fronte al palazzo che a causa della pioggia, e per di più in discesa, diventa una trappola micidiale. “Dopo la caduta – conclude la civitanovese – sono andata regolarmente a fare a la visita per cui ero venuta e gentilmente sono stata assistita dalla dottoressa che mi ha messo del ghiaccio, ma più passavano i minuti e più il dolore aumentava. Da quanto mi hanno raccontato, sono tantissime le persone vittime di quella grata metallica e persino una delle dipendenti dell’Inail, qualche tempo fa, si ruppe un dito. E’ possibile che nessuno faccia niente per porre qualche rimedio?”

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS