Cabina stampa del Carotti in condizioni pietose

di Giancarlo Esposto

Forse a qualcuno non garba quello che scriviamo, forse chi ha la gestione dell’impianto (Jesi Servizi) e chi lo utilizza (Jesina) non hanno chiarito bene le rispettive competenze, sta di fatto che, nonostante le rimostranze che facciamo ogni domenica, abbiamo trovato la cabina stampa in pessime condizioni: piume di piccioni ovunque, cartacce, sigarette (nessuno di noi fuma). Di tutto, di più, al punto da rendere difficoltoso il nostro lavoro. Nel libro che presenterò sabato 18 novembre, ho raccontato che questa tendenza, sporadicamente interrotta, è iniziata – udite… udite – proprio durante la gestione di un presidente, che pure era titolare di una impresa di pulizie. Passano gli anni, passano le società, noi da oltre trent’anni ci ritroviamo qui tutte le domeniche, disposti, basta che qualcuno ce lo dica, a portare spazzole, spugne e detersivi da casa. Eppure questa società ha da tempo raccolto complimenti dalle squadre avversarie, per la cura nel lasciare lo spogliatoio pulito. Intanto, qualche gradino più avanti, il custode ha dimenticato a terra una scopa, che a poco più di mezz’ora dall’inizio è ancora lì. Forse aspetta che qualcuno la riprenda in mano.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS