Bucks campioni Nba, anche un ex Sutor Montegranaro sul tetto del mondo

BASKET – PJ Tucker, nelle Marche nel 2011, questa notte ha coronato il suo sogno vincendo il primo anello della sua carriera

Trainati da un Giannis Antetokounmpo sovrumano autore di 50 punti, 14 rimbalzi e 5 stoppate, i Milwuakee Bucks tornano a trionfare in Nba battendo in gara 6 delle Finals i Phoenix Suns 105 a 98. Un successo storico per i cervi verdi perché mancava in bacheca dal lontano 1971.

Se il greco è stato l’artefice numero uno del successo dei Bucks insieme al fido scudiero Khris Middleton, un importante contributo più sul piano del minutaggio e meno su quello delle performance (31,3 minuti di media a partita, 4 punti e 3,8 rimbalzi), lo ha dato anche P.J. Tucker. E allora ecco che, solo nominandolo, un piccolissimo spicchio di quel trofeo dorato appartiene anche alla Sutor Montegranato dove l’ala classe ’85 ha militato sul tramonto della stagione 2010/2011.

Arrivato nelle Marche il 29 aprile 2011 alla corte di coach Sharon Ducker per tentare di trascinare l’allora Fabi Shoes alla salvezza nelle ultime tre partite di regular season, Tucker ha lasciato il segno subito al debutto del primo maggio contro la Lottomatica Roma, contribuendo al successo con dieci punti e 8 rimbalzi. Poi sono arrivate le sconfitte con Varese (15 punti) e Biella (12 punti e 10 assist). Solo tre partite in maglia Sutor, ma decisive per chiudere la stagione al 13esimo posto in classifica salvandosi all’ultima giornata di campionato in virtù della sconfitta di Teramo sul campo della Virtus Bologna all’ultimo secondo. Un’esperienza, seppur breve, ma allo stesso tempo positiva per Tucker che chiuse il campionato con 12,3 punti di media (51,6% da due e il 50% da tre), 3,3 assist e 7,3 rimbalzi e si rilanciò l’anno dopo al Bamberg in Germania dove vinse campionato e coppa per poi tornare nuovamente in Nba in quei Phoenix Suns che solo poche ore fa ha battuto con i suoi Bucks giocando 36 minuti nella decisiva gara sei senza però realizzare nessun punto, ma raccogliendo 6 rimbalzi e un assist.

 

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana