Brum Brum Food, la geniale idea di Michea

Michea Romanelli

Un camion organizzato per fornire cibo: “Colazioni, panini, pranzi, aperitivi e cene per i clienti”

di Marica Massaccesi

Michea Romanelli, il titolare di Brum Brum Food si racconta. Alla base della sua storia ci sono tre semplici parole: mangia, vivi e viaggia. Al volante del suo immenso camion Michea accoglie con il sorriso i clienti di tutto il territorio marchigiano offrendo panini, primi piatti, cocktail, e stuzzichini.

Come è nata l’idea dello street food? Quanto tempo hai impiegato per realizzare il food truck?

“L’idea dello street food è un mio desiderio maturato nel tempo. Mi piaceva questa cosa del cibo da strada perché ultimamente è diventata una moda. Ho realizzato da solo, in 7 mesi, il food truck investendo tanto denaro. È dotato di tanta tecnologia: dall’impianto fotovoltaico sul tetto ai generatori di corrente elettrica”.

Com’è composto il truck?

“Il food truck accoglie i miei clienti con una parte utilizzata come bar e una parte in cui è presente la vetrina per l’esposizione delle specialità culinarie. L’interno è dotato di un barbecue, una friggitrice, delle piastre, un forno trivalente, una cella congelatore e una cella frigo. Nella parte finale del truck è stato realizzato un bagno per i clienti”.

La cucina è sempre stata la tua passione?

“Assolutamente sì. Dopo aver studiato alla scuola alberghiera ho sempre fatto della ristorazione il mio punto di forza. Infatti prima ho avuto un bar e poi un agriturismo”.

Come si svolge una giornata-tipo?

“Di mattina preparo le colazioni, poi vado a fare la spesa e cucino per il pranzo. Dopodiché la mia giornata lavorativa riprende il pomeriggio per organizzare gli aperitivi e le cene. Lo street food, infatti, è un’attività polivalente: dalla colazione, alla cena, passando per il pranzo e l’aperitivo”.

Cosa possono trovare i clienti nel Brum Brum Food?

“Faccio panini con tutta carne locale (maiale, vitello, pollo, salsicce, spuntature) di buona qualità, salumi e formaggi tipici marchigiani. A pranzo faccio primi e secondi piatti che cambiano di giorno in giorno. Il bello del truck food è che è polivalente, posso stare alla domanda del cliente, e offrire un servizio h24. Infatti mi è capitato più volte di fare aperitivi prima e dopo cena”.

Dove possiamo trovarti?

“A pranzo, dal lunedì al venerdì, sono nella Zona Industriale di Jesi. Il lunedì sera e il martedì sera a Jesi davanti al supermercato Conad, il mercoledì dal pomeriggio a Fabriano. Nel weekend invece sono spesso nei luoghi diversi del territorio marchigiano
dove sono invitato durante le manifestazioni e gli eventi. Ma Brum Brum food è anche social. Ho una pagina Facebook (https://www.facebook.com/pages/category/Food-Truck/Brumbrumfood-105438971061658/) e un sito internet http://www.brumbrumfood.com/ in cui descrivo la mia attività.


Articoli più letti della settimana