Brucia sterpaglie e scoppia un incendio: in fiamme tre ettari di bosco, denunciato

L’autore è un tartuficoltore della zona

I Militari delle Stazioni Carabinieri Forestale di Castignano e Acquasanta Terme sono intervenuti per gli accertamenti di rito su un incendio boschivo che si è sviluppato in località Scalelle del Comune di Roccafluvione; il rogo ha visto impegnati per le operazioni di spegnimento squadre di Vigili del Fuoco con mezzi antincendio di terra e un mezzo aereo ad ala fissa (Canadair).

I Carabinieri Forestali, giunti tempestivamente sul posto, hanno ispezionato il perimetro
dell’incendio ancora in atto e con le fiamme attive e grazie all’applicazione della procedura
operativa di tecnica investigativa definita “Metodo delle Evidenze Fisiche” (M.E.F.) sono
riusciti ad individuare il punto d’innesco del rogo e conseguentemente risalire al presunto responsabile dell’incendio, che è stato individuato in un tartuficoltore della zona, intento nei lavori di ripulitura della propria tartufaia.

E’ stato accertato che l’incendio ha avuto origine dall’abbruciamento di alcuni cumuli di residui vegetali provenienti dalla ripulitura della tartufaia e si successivamente propagato alla zona boscata confinante, interessando una superficie di circa 3 ettari, senza fortunatamente causare danni gravi e permanenti alle piante arboree.
Il presunto autore dell’episodio è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ascoli Piceno per il reato di incendio boschivo cagionato per colpa che in caso di condanna prevede la pena della reclusione da uno a cinque anni.

Giada Berdini
Author: Giada Berdini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS