Brini, Di Fabio o Manoni: Maceratese ore decisive per il mister

Guido Di Fabio

ECCELLENZA – La situazione in casa biancorossa

Difficile, quasi impossibile, arrivare a Fabio Brini per la panchina della Maceratese. Il mister potrebbe avere una porta aperta tra i professionisti e per questo motivo sarebbe orientato ad aspettare qualche giorno. Cosa però che la Maceratese non può fare perché siamo già al 2 luglio ed entro il fine settimana deve essere scelto il nuovo mister. Con l’opzione Brini difficile da praticare la lotta sembra stringersi a due profili. Quello di Guido Di Fabio e quello di Manolo Manoni.

Mister Manolo Manoni

Di Fabio è un volto conosciuto e stimatissimo a Macerata. L’ex tecnico del Castelnuovo, in coppia con il ds Claudio Cicchi, vinse l’Eccellenza per poi disputare un grande torneo di D nella stagione successiva. Sarebbe un gradito ritorno per tutta la piazza e rappresenterebbe sicuramente un colpo ad effetto.

Altro nome sul tavolo del ds Peppe Sfredda e di tutta la società è quello di Manolo Manoni che nell’ultima stagione ha ben figurato al Castelfidardo prima di un esonero particolare. Il tecnico aveva in mano una squadra con moltissimi giovani eppure stava facendo il miracolo salvezza.

La sensazione è che il cerchio possa stringersi entro il finale settimana.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia