Braca-lente d’ingrandimento, fulmine Fabi Cannella: Viti giuste per sbloccare

Le pagelle della gara playoff tra Atletico Centobuchi e Monturano Campiglione

ATLETICO CENTOBUCHI

BENI 5,5: Un miracolo e tre gol dove, volente o nolente, purtroppo per i suoi non riesce a mettere i guantoni.

DELLI COMPAGNI 5,5: Cross interessanti, una dormita su filtrante che poteva costar caro ancora prima e un pelino di difficoltà nell’uno contro uno. (1’sst Di Lucas.v.)

DE CESARIS 5,5: Il cartellino giallo in fretta furia poteva condizionarlo, invece resta un baluardo epico della difesa. Espulso solo nel finale per qualche scintilla di troppo.

GUERRERO 5,5: Anche lui ammonito abbastanza presto e anche beccato dai tifosi ospiti. Ne emerge con una chiusura miracolosa nel secondo tempo e tanto impegno. (8’pts Picciola s.v.)

FABI CANNELLA 6,5: Un treno irresistibile sulla sinistra: tiri, cross e una traversa che ancora vibra. Il capitano abdica solo per stanchezza ma è nettamente il migliore tra le fila dei padroni di casa (2’pts Piunti s.v.)

D’INTINO 6: Appare e scompare come un combattimento ad alta velocità su Dragon Ball. Quando accade qualcosa si accende, nel caso contrario dalle sue zone si passa troppo facilmente. (9’sst Di Salvatore s.v.)

VECCIA 7: Trame solite, chiusure pregevoli e una punizione al bacio sotto l’incrocio. Ormai non fa quasi più specie, un film già visto a più riprese in campionato.

PIETROPAOLO A 6: Anche lui si vede a sprazzi ma si conferma uno dei migliori Under della categoria per dinamismo ed attenzione.

TRAVAGLIA 6: Lui viene pescato un po’ meno, si limita ad essere uno dei più attivi senza palla del reparto offensivo. Non strafare vuole dire a volte non lasciar nulla di eccitante al match.

23’st D’ANGELO 6: Onesto opportunista nei palloni mezzi mezzi ma l’Atletico Centobuchi scemerà sempre più con il passare dei minuti.

GALLI 6: Appoggia un pallone di testa a Renzi da due passi, errore non certo da lui, becca anche una traversa. Però c’è da sottolinearlo: ad oltre 30 anni gioca 120 minuti di gara più i vari recuperi. Solo applausi.

LIBERATI 6: Non trova la via del gol e spesso nemmeno quella del tiro. Gli rimane sempre la giocata strozzata nella bocca del cannone.

All. FUSCO 6,5: La sua squadra gioca un gran campionato ed anche nel playoff non rinuncia alla propria identità. Non scarica i cambi nel secondo tempo, tenendoli per i supplementari proprio come fa Viti. La strategia serve più ai lupi. Campionato da non dimenticare con questa sconfitta.

MONTURANO CAMPIGLIONE

RENZI 6: Blocca due palloni ringraziando il cielo, quello di Galli in primis. Sul gol di Veccia può solo tuffarsi e sperare che non sia proprio sotto l’incrocio. Sarà così.

DE CAROLIS 6,5: Non è assolutamente facile tenere Fabi Cannella in velocità e il fatto che il capitano locale abbia fatto una gran partita non porta automaticamente demeriti al giovane terzino. Presenza, attacco, contrasti, letture. Molto interessante la sua crescita.

FINUCCI 6: Attento e preciso su Galli e Picciola. Nessuna sbavatura.

MUZI 7: Fa le prove nel primo tempo, poi nel supplementare chiude giochi e qualificazione. Così, senza colpo ferire.

VITI 7,5: Parlavamo di gol? Ecco chi la sblocca facendo delirare i propri tifosi. Vero leader in campo per tutto l’arco del match.

ISLAMI 6,5: Cross, su cross, e ancora cross. Che sia a destra o a sinistra dove viene spostato. Sontuosa partecipazione offensiva.

SANTARELLI 6: Non brilla tantissimo ma ha la capacità di saper soffrire intorno al quarto d’ora del primo tempo quando l’Atletico Centobuchi va all’arrembaggio. Nel frangente è quello che sbaraglia più matasse.

21’st ADAMI G 6: Obiettivamente si nota pochissimo nelle giocate ma dona preoccupazione alla difesa ospite.

SMERILLI 6: Ottima interpretazione della gara, soprattutto con la palla tra i piedi. Senza di essa un po’ spaesato nel cosa fare.

BRACALENTE 7: Qualità da vendere, vedere con la lente (chiaramente) ogni pertugio dove far passare la sfera per i compagni. Eleva il tasso qualitativo del match in maniera indiscutibile. (9’sst Di Gennaro s.v.)

MORETTI 7: Il gol impreziosisce una gara dove si era un po’ indignato con il gol, non riuscendo ad esprimersi con continuità. Poi ha deciso di fare tutto da solo e portare i suoi alla finale.

FRASCERRA 6: Un paio di colpi di testa ma vita durissima tra De Cesaris e Guerrero. (10’pts Adami M s.v.)

All. VITI 6,5: Mezzo voto in meno per aver battibeccato con il pubblico, per il resto la strategia funziona e la squadra sembra in forma. Aurora Treia avvisata, non sarà una passeggiata battere questo Monturano che, come i lupi che rappresentano, si vuole muovere in branco verso il sogno Eccellenza.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS