“Bonus energia ai meno abbienti con incassi delle zone blu”, la proposta di Muzi (FI)

Il Comune ha introitato 180mila euro in più dai parcheggi a pagamento del lungomare

Sarebbe necessario istituire uno speciale fondo bonus energia per quelle
famiglie e per quelle imprese maggiormente interessate dai rincari esponenziali
delle materie prime, con ripercussioni sui costi delle bollette di gas e luce della
propria abitazione ed attività”. Così esordisce il Capogruppo di Forza Italia
Stefano Muzi, il quale chiede all’amministrazione di predisporre un bando pubblico per l’assegnazione di un contributo straordinario a disposizione delle famiglie residenti in riviera e delle imprese commerciali cittadine in situazione di difficoltà per il pagamento delle utenze domestiche e commerciali dei prossimi mesi.

Il dato nazionale inquietante è che negli ultimi nove mesi quasi
cinque milioni di italiani non hanno fronteggiato le spese per il fabbisogno
energetico familiare. Con l’arrivo della stagione fredda ed il protrarsi del
conflitto bellico russo-ucraino, tale situazione non potrà che aggravarsi e credo
sia necessario attuare un piano di aiuti concreti, come stanno già facendo molte
altre realtà locali.

Tale misura una tantum – prosegue Muzi – tesa ad alleviare il comprovato disagio economico dei nuclei familiari sambenedettesi meno abbienti, potrebbe essere finanziata con i circa 180mila euro in più incassati dal Comune dai posteggi blu sul lungomare della appena trascorsa estate. Il saldo positivo infatti è derivante dagli oltre 900mila euro introitati nell’anno 2022, rispetto ai circa 707mila euro del 202 1.

L’aumento delle entrate, che non deriverebbe da un incremento delle presenze turistiche ma dall’accrescimento delle tariffe dei posteggi, sarebbe secondo un principio di equità ridistributiva spalmato sulla fascia socio-economica più precaria”.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS