Bomba inesplosa, informazioni su evacuazione e disinnesco

Chiusa autostrada A14 dalle ore 8

Nel corso delle lavorazioni in un cantiere aperto in Strada del Montefeltro a Pesaro è stata rinvenuta una bomba d’aereo inesplosa da 1.000 libbre armata di spolette. Nelle vicinanze sono presenti le infrastrutture dell’Autostrada A14, una zona industriale e il centro abitato di Case Bruciate. L’area interessata è stata messa in sicurezza e delimitata; è costantemente vigilata ad opera delle Forze di Polizia territoriali.

Sarà fatta brillare domenica 4 dicembre a partire dalle ore 9 e fino alle ore 12, salvo imprevisti. L’operazione di evacuazione di circa 900 residenti nella frazione di Case Bruciate, effettuata a cura del Comune con l’assistenza dei volontari di protezione civile e sotto la vigilanza delle forze di polizia, che assicureranno l’interdizione dell’accesso alla zona, avrà inizio alle ore 6.00 e dovrà essere completata entro le ore 8.00. Al riguardo, si raccomanda la massima collaborazione della popolazione coinvolta per completare l’evacuazione entro i tempi stabiliti, in modo da consentire il rientro nelle abitazioni nei tempi più rapidi possibili.

Nella zona evacuata saranno potenziati gli ordinari servizi di controllo del territorio per scongiurare eventuali tentativi di “sciacallaggio” ai danni dei residenti che si dovranno allontanare.

Al fine di attenuare i disagi subiti dalla viabilità si è deciso che le operazioni di disinnesco, tramite assetti del Genio Ferrovieri di Castel Maggiore, avranno inizio alle ore 9,00, con conseguente, presumibile, termine alle ore 11,00/12.00.
Infine, si effettuerà il brillamento dell’ordigno presso una cava del luogo.

Nel corso delle operazioni, saranno sospese la circolazione in un tratto dell’autostrada A/14 di un tratto di Strada Montefeltro. Per consentire il deflusso dei mezzi in circolazione, prima dell’inizio di tali operazioni, sarà disposta, a partire dalle ore 8.00, la chiusura dell’autostrada A14, in entrambi i sensi di marcia, tra le uscite di Cattolica/Gabicce Mare e Fano. La circolazione potrà essere completamente ripristinata al termine delle operazioni di disinnesco.

Il percorso alternativo consigliato è il seguente:

Tratto alternativo alla A-14 da Cattolica a Fano
– Uscita casello Cattolica -SS16 Adriatica – Cattolica-Gabicce Mare-Pesaro-Fano – Ingresso
casello Fano
Tratto alternativo alla A-14 da Fano a Cattolica
– Uscita casello Fano -SS16 Adriatica-Fano-Pesaro-Gabicce Mare – Cattolica – svincolo per A-14 – Ingresso casello Cattolica

Nella mattina del 4 dicembre, non è consigliato, in ogni caso, mettersi in viaggio sull’Autostrada A/14 verso il tratto interessato dalle chiusure. Ulteriori informazioni sulla circolazione stradale saranno fornite dagli ordinari canali dedicati.

Sarà chiusa anche un tratto della strada Montefeltro di Pesaro: interesserà un tratto di circa 5 Km dalla rotonda posta all’altezza della ditta “F.lli Lazzarini” alla rotatoria di Borgo Santa Maria, altezza incrocio SS423-strada Foglia.
Sulla tratta saranno predisposti sbarramenti vigilati sugli snodi a ridosso dei sensi di marcia (rotatoria “F.lli Lazzarini” e rotatoria borgo Santa Maria “ss423- strada Foglia”)

Itinerario principale alternativo alla strada Montefeltro, per entrambe le direttrici

– Strada Montefeltro verso centro città – Via Y.Gagarin – Via Pertini – Via Solferino –
Strada Montelabbatese – Rotatoria Chiusa di Ginestreto – Strada della Foglia –
Rotatoria Borgo Santa Maria e viceversa.
Le zone interessate dalle operazioni sarà interdetto il traffico aereo, a cura dell’ENAC.

Author:

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS