Bolzan e Mariani parlano di Valdichienti-Montefano

Bolzan, tecnico della Sangiustese Vp

ECCELLENZA – Parola ai due tecnici per il commento post gara

Nel post gara di Valdichienti Ponte-Montefano (terminata 1 a 0 in favore dei padroni di casa) abbiamo raccolto le impressioni dei due tecnici. Da una parte l’allenatore del Valdichienti Ponte Ruben Dario Bolzan analizza così la vittoria della sua squadra che tiene viva la speranza dei playoff a cento ottanta minuti dal termine della stagione regolare: “Avevamo tante assenze, abbiamo avuto una settimana tipo tra virgolette dove abbiamo principalmente riposato perché questi ragazzi oggi hanno fatto la quarantesima partita perché si fa fatica a finire la gara quando i giocatori ti iniziano a chiedere i cambi giustamente perché hanno fatto tantissime partite. Sono soddisfatto dell’atteggiamento dei ragazzi perché sapevamo che la partita andava interpretata così e tatticamente ci siamo comportati in modo perfetto quindi un plauso ai ragazzi perché il merito è loro. Io lo ho sempre detto noi ci crediamo nei playoff finché siamo qua onoriamo gli impegni al massimo fino alla fine. Io non sono un allenatore che prepara una partita ad attendere o far passare i minuti per me il calcio è andare sempre in avanti e cercare di vincere. Avremo potuto battere anche l’Atletico Ascoli domenica scorsa è successo che abbiamo preso dopo due minuti un goal da scherzi a parte perché sennò la squadra ha provato a fare la partita per tutto l’arco dei novanta minuti”.

Dall’altra parte l’allenatore del Montefano Nico Mariani commenta con un pizzico di amarezza la sconfitta della sua squadra che spegne i sogni di primo posto dei Viola: “Dispiace tanto soprattutto per i tifosi che anche oggi erano tanti. Noi dobbiamo tanto sia a loro che alla società che non ci fa mancare niente perché è una società spettacolare. Queste sono partite che vengono decise da un episodio, abbiamo preso goal su calcio d’angolo ed era evitabile. Dopo potevamo pareggiare sempre su palla inattiva, alla fine hanno vinto loro quindi complimenti a loro. Ora riposiamoci un po’ e poi pensiamo alla prossima. Ai ragazzi non posso rimproverare nulla peccato aver perso Candidi e Alla che sono giocatori importanti ma come ho detto alla squadra anche i cambi sono importanti perché sono entrati Postacchini e Palmucci che in settimana ha avuto un problema sennò anche lui era della partita”.

“Dico bravi ai ragazzi, è normale che adesso ci sia un po’ di dispiacere perché ci abbiamo creduto perché è giusto che sia così. Io sono ambizioso e ho cercato di trasmettere la mia ambizione in una società importante per la categoria quindi ringrazio i tifosi e voi che avete comunque sottolineato una prestazione positiva adesso ci godiamo questa Pasqua e poi pensiamo alla prossima. Vorrei contraccambiare gli auguri alle altre società e a voi che fate un ottimo lavoro e ripartiamo da martedì per riprendere il nostro cammino”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS