Bolzan: “Bravi a crederci fino all’ultima palla, nel primo tempo dovevamo chiuderla”

ECCELLENZA – Il tecnico del Valdichienti commenta il pari acciuffato all’ultimo secondo contro la Jesina

Dovrebbe esultare per un pareggio acciuffato all’ultimo secondo, invece Dario Bolzan è soddisfatto solo a metà della prestazione dei suoi ragazzi: “Sono stati bravi a crederci fino all’ultima palla, ma sono molto dispiaciuto perché se fai un primo tempo come il nostro con tanta qualità e intensità, le partite vanno chiuse subito. Invece per una disattenzione mentale abbiamo subito il pareggio, altrimenti non credo che la Jesina poteva farci male. Nel corso del match abbiamo avuto tre o quattro nitide occasioni che chiamavano al gol, ma niente”.

E’ comunque un Valdichienti totalmente differente rispetto a quello visto un mese fa. “Purtroppo nel nostro percorso siamo inciampati a gennaio quasi inspiegabilmente, ma i ragazzi si divertono hanno forza e determinazione, quindi possiamo solo crescere”.

Bolzan nel corso della partita ha dovuto centellinare anche le forze della propria squadra che mercoledì tornerà nuovamente in campo per la gara di ritorno di coppa contro il Branca. Si riparte dall’uno a zero in proprio favore maturato mercoledì scorso al Comunale di Villa San Filippo

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS