Bocciato il credito di imposta sulle sponsorizzazioni sportive

Tutto il disappunto del Comitato 4.0

Dispiace apprendere che l’emendamento al Decreto Rilancio finalizzato ad introdurre un credito di imposta sulle sponsorizzazioni sia stato respinto dalla Commissione Bilancio della Camera. Con la mancata approvazione di questo incentivo, si getta nell’incertezza il futuro dello sport italiano professionistico e dilettantistico di alto livello, bloccando di fatto quell”ascensore’ sportivo che rappresenta allo stesso tempo un presidio sociale unico in tantissime aree del paese in cui si coltivano i talenti delle ragazze e dei ragazzi chiamati a rappresentare l’Italia nell’ambito delle specialita’ Olimpiche e non solo”, ha protestato, con una nota, il Comitato 4.0 costituito da Lega Pro, Lega Basket Serie A, Lega nazionale pallacanestro, Lega volley femminile, Lega volley maschile, Lega Basket femminile e Fidal Runcard.

In teoria la norma, uscita dalla porta principale del decreto Rilancio, potrebbe rientrare dalla finestra di un decreto ‘Milleproroghe’ ma ci vorrebbe almeno un mese e le iscrizioni ai campionati vanno effettuate a luglio. Per tante società questa notizia potrebbe essere decisiva in senso negativo per la prossima stagione.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia