Blitz nel casolare: trovati due pc rubati e attrezzi da scasso, nei guai una coppia

Sequestrati anche due coltelli e cartucce per fucile da caccia

Controllo coordinato effettuato ieri sera da parte dei Carabinieri delle stazioni di Porto Sant’Elpidio, Monte Urano e Monterubbiano sul territorio fermano per contrastare fenomeni di natura predatoria. I militari hanno controllato 28 vetture per un totale di 35 passeggeri.

 

In particolare, i Carabinieri hanno effettuato una perquisizione all’interno di un casolare a Porto Sant’Elpidio dove sono stati trovati due pregiudicati, un algerino di 28 anni e una romena 34enne. La coppia nascondeva strumenti atti ad offendere e all’effrazione come chiavi inglesi, giraviti, taglierini, pinze, 23 cartucce calibro 12 per fucili da caccia e due coltelli a serramanico. Tutto il materiale è stato sequestrato.

Inoltre, nel casolare sono stati rinvenuti due computer rubati a Porto San Giorgio la mattina stessa; i militari li hanno restituiti ai legittimi proprietari.

L’algerino e la romena sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Fermo. Il 28enne era già sottoposto a un obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi