Blitz in un casolare, arrestato un 47enne: aveva una pistola, sostanze stupefacenti e una piantagione di cannabis

L’uomo è di origini calabresi

Nelle prime ore di giovedì 11 giugno, i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Macerata col supporto del Nuclei Cinofili di Pesaro hanno dato esecuzione a un decreto di perquisizione locale e personale, per la ricerca di armi, munizioni e stupefacenti – emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano, Direzione Distrettuale Antimafia.

Nel corso della perquisizione presso il casolare di campagna del 47enne di origini calabresi, sito nell’entroterra maceratese, i Carabinieri operanti hanno scoperto e sottoposto a sequestro: una pistola modello SIG SAUER, calibro 9 corto, con matricola punzonata e 64 cartucce calibro 9 corto, abilmente occultate nell’armadio della camera da letto matrimoniale; 858 grammi di marijuana, 1,2 grammi di hashish, 12 semi di cannabis indica, nascosti tra garage e soggiorno; infine 19 piantine di cannabis indica dell’altezza di 17 cm, altre 49 dell’altezza di 6 cm, tenute nel giardino di pertinenza.

Pertanto, gli operanti hanno tratto in arresto il 47enne per detenzione abusiva di arma clandestina e munizioni (art. 12 L.497/74 e art. 23 L.110/75), nonché per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti (art.73 D.P.R. 309/90).

L’attività rientra nell’ambito di una vasta operazione, in tutto il territorio nazionale e all’estero, condotta dai Comandi Provinciali di Monza Brianza e Como, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare – emessa dal G.I.P. del Tribunale di Milano – nei confronti di 22 soggetti, di cui 21 italiani e un serbo (16 misure di custodia cautelare in carcere, 4 agli arresti domiciliari, 2 obbligo di dimora), ritenuti, a vario titolo, responsabili di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione, tutti reati commessi con l’utilizzo del metodo mafioso, nonché detenzione e porto abusivo di armi ed associazione finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia