Bivacchi abusivi e auto senza assicurazione: i controlli della polizia

Attività straordinaria della Questura di Ancona

Prosegue l’attività straordinaria di controllo del territorio della Polizia di Stato, fortemente voluta dal Questore Claudio Cracovia.

Maxi controlli in tutto il capoluogo nelle ultime 24 ore con una incisiva presenza di poliziotti per una capillare attività, di repressione contro ogni forma di illegalità, soprattutto contro i reati predatori.

Impiegate anche le pattuglie della Squadra Volante, delle Unità Cinofile, della Squadra Nautica e del Reparto Prevenzione Crimine “Umbria – Marche.

E i risultati non sono mancati.

Blitz presso l’area portuale – questa notte verso le ore 2.00, gli agenti hanno scovato 5 soggetti che, muniti di materassini ed oggettistica, varia, da campeggio, avevano invaso l’ex stazione marittima.

I cinque soggetti, di cui tre italiani e due stranieri, tutti di età tra 37 ed i 56 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio e stupefacenti, venivano accompagnati in Questura ove venivano identificati e denunciati per invasione di edifici pubblici e sottoposti alla misura di prevenzione dell’allontanamento dal Comune di Ancona con Foglio di Via Obbligatorio.

Altri due soggetti romeni di 32 e 36 anni, venivano rintracciati mentre bivaccavano nella vicina ex fermata ferroviaria del Porto, accompagnati in Questura e denunciati.

I controlli hanno riguardato anche diversi locali pubblici nei quartieri Piano San Lazzaro, Centro e Porto, ove sono stati identificati complessivamente 84 persone alcune delle quali con precedenti di polizia.

Grazie al sistema di lettura e controllo immediato delle targhe con il sistema Mercurio, i poliziotti hanno controllato elettronicamente 465 veicoli che sono transitati davanti alle pattuglie nei posti di controllo effettuati nel capoluogo.

Il sistema Mercurio, di cui sono dotate le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine, tra le numerose peculiarità, consente l’elaborazione elettronica del dato rilevato in pochissimi secondi.

Pertanto, i veicoli oggetto di ricerche, venivano fermati da una seconda pattuglia posta a qualche centinaia di metri dalla prima.

Nell’occasione, ieri pomeriggio i poliziotti procedevano, in via Filonzi al sequestro di 2 autovetture sprovviste di assicurazione ed alla contestazione nei confronti di un altro automobilista il cui veicolo aveva la revisione scaduta nel gennaio del 2019.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS