Bigoni è una sicurezza, Tidiane top in mediana

Le pagelle di Corridonia-Casette Verdini

di Emanuele Trementozzi

CORRIDONIA 6.5: dopo un primo tempo un po’ sotto tono cresce nella ripresa e strappa un punto che fa morale e classifica

Renzi 6.5: respinge alla grande su Russo, stoppa due volte Ulivello e viene graziato dal fuorigioco nella ripresa. Da migliorare il gioco con i piedi ma disputa una buona gara

Keci 5.5: tanta generosità e lotta sulla destra, ma in fase offensiva non indovina praticamente un cross in mezzo

(81′ Marcellino) sv: giusto il tempo di esordire in Promozione a sedici anni

Garbuglia 5.5: solita grinta e voglia, ma anche tanta imprecisione

(46′ Romagnoli) 6.5: subentra nella ripresa ed alza il muro difensivo. Attento e deciso, si fa trovare pronto

Ciucci 5.5: tanta grinta, tanta voglia ma qualche errore di troppo in fase di impostazione. Impegno indiscutibile, ma sa fare molto meglio

Del Moro 6.5: parte non proprio bene con un paio di svarioni, poi si riprende e cresce di prestazione

Bigoni 6.5: Solita sicurezza in carisma, grinta e determinazione. Contribuisce a mantenere ancora una volta inviolata la porta rossoverde

Piccinini 6: non sempre preciso negli appoggi ma corre, lotta e dà l’anima per la squadra
(81′ Mandozzi) sv

Emiliozzi 6: cresce con il passare del tempo, prima di abbandonare il campo per infortunio

(65′ D’Alessandro) 6.5: entra benissimo in partita, riconquista e riparte vincendo molti duelli

Ogiebva 5.5: ha subito una palla gol dopo cinque minuti ma non è preciso, poi tanta confusione in mezzo a tanta voglia. Esce infortunato

(59′ Messi) 6: un solo vero errore quando lancia Ripa troppo lungo, con una palla facile e a campo aperto. Ma prima e dopo fa il suo

Ruzzier 6: tira un paio di volte, tante sponde e generosità. Non irresistibile ma sempre presente

Ripa 6: male il primo tempo, meglio nella ripresa. Se fosse servito un po’ meglio potrebbe fare grossi numeri

All Rossi 6.5: soffre nel primo tempo, meglio nella ripresa. Ha coraggio nello schierare molti giocatori offensivi, ma sotto porta si concretizza poco e non è certo per colpa sua. Comunque buon punto per finire il 2022

CASETTE VERDINI 6: nel primo tempo più precisa e decisa anche se non trova il gol, nella ripresa lo trova ma viene annullato. Comunque buon punto

Ciminari 6: non deve quasi mai intervenire se non in gestione ordinaria. Qualche rischio di troppo con i piedi

Donnari 6.5: Tiene bene la zona di competenza per l’intera durata del match

Marziali 6: si fa bruciare da Ogiebva dopo appena cinque minuti, ma poi prende le misure e rischia poco

Tidei 6.5: grande partita di sostanza e tenacia a centrocampo. Esce stremato per far posto al neo arrivato Bordi

(70′ Bordi) 6: venti minuti per iniziare a conoscere l’ambiente, la sua esperienza potrà fare comodo

Menchi 6.5: sbaglia poco e niente, sempre attento e preciso. Soffre sulla velocità ma, su tutto il resto, risponde presente

Tacconi 6.5: esperienza e carisma al servizio della squadra, guida la linea e si concede pochissime sbavature

Tidiane 7: catalizza una quantità mostruosa di palloni, da migliorare la fase di impostazione, ma una presenza costante in mezzo al campo

Russo 6.5: spreca nel primo tempo una bella occasione da gol, ma gioca una gara di qualità fino alla fine

Ulivello 6: segna ma glielo annullano, ci prova altre tre volte ma Renzi dice di no. Sempre pronto a pungere, da vera zanzara

Sejfullai 5.5: ha qualità ma gioca con un po’ di paura. Se cresce sotto il punto di vista della personalità potrà fare bene

(63′ Barchetta) 6: entra e fa il suo con ordine, beccandosi anche un giallo

Romanski 5.5: ha qualche spunto ma non riesce ad incidere fino in fondo. Nel primo tempo non arriva per una questione di millimetri sul pallone di Ulivello che poteva valere il vantaggio

All Lattanzi 6: nel primo tempo squadra alta e grintosa, ma sprecona sotto porta. Nella ripresa qualche difficoltà in più; il gol che sarebbe valsa la vittoria glielo annullano per fuorigioco

ARBITRO: Sign Ricciarini di Pesaro: Preferisce il dialogo ai cartellini, qualche sbavatura su alcuni contrasti ma nel complesso gestisce bene il match. Su Bigoni è deciso nel non concedere il rigore e sembra aver ragione

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS