Biagio mai così giù post 2000, Atletico Mondolfo gode

PROMOZIONE – Altra sconfitta interna per i rossoblu

Vola al terzo posto un grande Atletico Mondolfo Marotta che concede il bis dopo il successo sul Barbara. La cura Pazzaglia non ha ancora trovato l’antidoto ai gravi mali della Biagio Nazzaro, sprofondata al quartultimo posto del girone A di Promozione: la società rossoblù non si era mai trovata tanto in basso negli anni 2000. Troppo lenti e compassati Giovagnoli e compagni per creare pericoli alla squadra di Pompei, compatta in difesa e pungente in attacco con Cordella e Bracci. Non produce effetti la difesa a tre disegnata da Pazzaglia che balla di fronte agli affondi del tandem delle meraviglie avversario. È buio profondo anche in fase offensiva, dove il bomber Alessandroni rimane senza gol. L’avvio produce subito due occasioni: l’inzuccata di Cordella sfiora la traversa, mentre Moriconi sciupa una nitida opportunità da posizione invitante. Dopo il tentativo dalla distanza di Borocci, alto di poco, i rossoblù vengono puniti dall’irrefrenabile Bracci che non perdona Tomba sull’incursione di Orciani. La Biagio protesta per un presunto tocco di mano del capocannoniere, al settimo gol in campionato, ma l’arbitro Narcisi convalida.

A inizio ripresa Pazzaglia inserisce il classe 2004 Marasca e Rossini nel tentativo di dare una scossa alla squadra. Lo stesso direttore sportivo-giocatore sfiora il pareggio con una conclusione dal limite, mentre Cavaliere non inquadra la porta di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. L’Atletico Mondolfo Marotta manca il raddoppio con le ripartenze del baby Daniel Pompei, che angola troppo il diagonale, e del solito Cordella, che supera Tomba ma non un difensore avversario appostato sulla linea di porta. L’attaccante si riscatta pochi minuti dopo mettendo il sigillo alla contesa ed esaltando la prestazione da big dei blugranata. L’espulsione nel finale dell’impalpabile Cavaliere amplifica i guai della Biagio che vede dietro di sé in classifica solo San Costanzo, Cagliese e Olimpia Marzocca. L’Atletico Mondolfo Marotta sogna invece a occhi aperti.

Il tabellino BIAGIO NAZZARO – ATLETICO MONDOLFO MAROTTA 0 – 2

BIAGIO NAZZARO: Tomba, Andrea Pacenti (1’st Marasca), Domenichetti, Terranova, Giovagnoli, Cecchetti (1’st Rossini), Mosciatti, Moriconi, Alessandroni, Cavaliere, Borocci (31’st Pieralisi). (A disp. Morelli, Brocani, Petoku, Agostinelli, Pergolini, Giacconi). All. Pazzaglia.

ATLETICO MONDOLFO MAROTTA: Montesi, Catalano, Loris Pacenti, Marconi (19’st Morganti), Travaglini, Giobellina, Fraternali, Orciani, Cordella, Bracci (27’st Frulla), Daniel Pompei. (A disp. Mattioli, Marzano, Polverari, Creatore, Casagrande, Bartoletti, Vitali). All. Alain Pompei.

ARBITRO: Narcisi di San Benetto del Tronto.

RETI: 28’pt Bracci, 37’st Cordella.

NOTE: espulso al 45’st Cavaliere; corner 5-3; recupero 2’pt e 4’st; spettatori 300 circa.

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS