Biagio e la sfida inedita contro il Valdichienti: infermeria affollata per Malavenda

ECCELLENZA – Match molto importante quello di domenica ma i padroni di casa hanno diverse assenze

Settima giornata alle porte nel campionato di Eccellenza, con la Biagio impegnata a domicilio contro il Valdichienti Ponte. Soddisfacente il bilancio fin qui tracciato per la truppa di Malavenda, che ha collezionato tre pareggi, a fronte di un successo e di una sconfitta, maturata nella giornata inaugurale contro la Vigor. Occorre però non cullarsi sugli allori e soprattutto guardare sempre dietro, perché le quattro retrocessioni renderanno incandescente la situazione fino alla fine.

I rossoblù stanno ancora mordendosi i gomiti per la vittoria sfumata a Gallo e sulla loro strada incrociano un’altra “big”, che solo apparentemente veleggia nella mediocrità del centro classifica, perché la rosa affidata a mister Daniele Marinelli è di notevole spessore. Tra l’altro il Valdichienti ha riassaporato proprio la settimana scorsa contro il Montefano il profumo della vittoria che mancava dalla giornata inaugurale, incrementando così la fiducia di pronta risalita verso i piani più nobili della classifica.

La Biagio si presenta all’appuntamento, tanto per cambiare, con diversi interrogativi circa l’undici che Giammarco Malavenda potrà schierare in campo. Parecchi effettivi sono in forse. Il giovane Terranova, ancora alle prese con una lesione del retto femorale, sarà di certo assente. Non sono al meglio Carbonari e Cerolini, che potrebbero al massimo andare in panchina, così come capitan Leonardo Rossini, che proprio in settimana ha ripreso ad allenarsi con il gruppo ma non è ancora pronto per l’impiego. Da valutare anche le condizioni di Tomba, che a Gallo è riuscito ad esserci, stringendo i denti, ma che in settimana ha nuovamente accusato problemi, e quelle di Gregorini, vittima di un risentimento muscolare. Insomma, dal punto di vista fisico peggiore inizio di stagione non poteva esserci.

Calcio d’inizio domenica alle ore 15.30. Il direttore di gara designato sarà il romagnolo Gianluca Guitaldi della sezione di Rimini, assistito da Marco Viglietta e Laura Gasparini, entrambi della sezione di Macerata. Si tratta del primo confronto ufficiale tra la Biagio e il Valdichienti. Le due squadre si sarebbero dovute affrontare nell’ultima giornata del campionato scorso, programmata il 17 gennaio e il 16 maggio 2021, ma come è noto quel torneo fu sospeso dopo cinque giornate e successivamente annullato.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana