Bellusci un muro, Bidaoui grossa spina nel fianco

Bidaoui in azione (Foto Lega B)

SERIE B – Le pagelle dell’Ascoli nella vittoria a Cosenza

LEALI 6,5: Prestazione non difficile ma consueta attenzione. Nulla può sulla deviazione di Tsadjout.

BASCHIROTTO 6,5: Molto molto attento soprattutto in fase difensiva.

BELLUSCI 7: Duro a contrasto, cattivo quanto serve e bravo nel giocar palla. Altra prestazione buonissima del figliol prodigo.

QUARANTA 6,5: Una piccola sbavatura ma partita praticamente perfetta, soprattutto con il pallone tra i piedi.

FALASCO 7: Molto preciso nelle sovrapposizioni a Bidaoui, movimento che contribuisce nel primo tempo a molte giocate del compagno. Dietro attento, perfetto quando deve offrire il passaggio al centrocampista in costruzione. Piacevolissimo esordio.

92′ D’Orazio s.v.

COLLOCOLO 7: Ha la bravura di inserirsi con il tempo perfetto su un gol corale. Ottimo nelle due fasi di gioco e personalità che cresce sempre più.

CALIGARA 7: Un ruolo davanti la difesa che forse gli si addice di più, probabilmente altra grandi intuizione di Sottil. Realizza il penalty con il brivido scegliendo la botta centrale.

ERAMO 6,5: Rientro in campo con movimento ed esperienza. Il tecnico spesso gli telecomanda la posizione.

67′ ILIEV 7: Entra e boom, due guerriglie e botta in fondo alla rete.

SARIC 6,5: Piattone alle stelle e tiro al lato nel secondo tempo, però è protagonista di scatti e scatti palla al piede che stendono il recupero difensivo dei padroni di casa, fondamentale per portare Bidaoui alluno contro uno.

84′ BUCHEL s.v.

BIDAOUI 8: E’ mancato davvero solo il gol al man of the match. Ci ha pensato il legno a dire di no, tuttavia assist, rigore procurato e una vera spina nel fianco della difesa avversaria.

92′ PALAZZINO s.v.

TSADJOUT 6,5: Altra partita di sicura presenza offensiva. Sfortunatissimo nell’autogol ma ciò non può congelare e distrarre sull’ottimo apporto offensivo donato alla squadra.

84′ DE PAOLI s.v.

All. SOTTIL 7: Sceglie Falasco dal primo minuto e Saric sulla trequarti e, nell’emergenza, sfodera un’altra gara offensiva di tutto rispetto. Ottimi i cambi.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana