Barbara Monserra fa festa, al Marina i gol degli Under

PROMOZIONE – Battute rispettivamente Fabriano Cerreto e Villa San Martino

I gol degli under lanciano verso la prima vittoria dal ritorno in Promozione il Marina, con il classe 2004 Coacci che mantiene la porta inviolata dopo 180 minuti. È ancora inchiodato a quota 0 il ripescato Villa San Martino che lotta con orgoglio, ma paga il diverso lignaggio tecnico. Tra i biancazzurri non incide l’assenza pesante del bomber Pierandrei, sostituito da Gabrielli con Piermattei e Rossini a sostegno. In difesa Medici vince il ballottaggio con Carloni, mentre Gregorini è l’escluso eccellente nella zona nevralgica. Sull’altro versante Pompei affida a Paoli il compito di dirigere le operazioni a centrocampo con l’esperto Messina terminale avanzato.

Dopo la nitida opportunità sciupata da Gabrielli, il Marina sfonda a metà del primo tempo con il classe 2003 Piermattei che autografa il primo gol dei biancazzurri in campionato capitalizzando l’accelerazione di Rossini. Il Villa San Martina reagisce con Pantaleoni e Messina, ma il baby Coacci è sempre attento. La ripresa si apre con un altro numero di Piermattei che sfiora il raddoppio e con il tentativo dal limite di Paoli che mette i brividi a Coacci, provvidenziale pochi minuti dopo su Pantaleoni. Ci prova anche Messina, ma il pareggio non arriva per i pesaresi, costretti ad alzare bandiera bianca quando l’altro classe 2003 Cucinella finalizza da opportunista un calcio piazzato. Il team di Giorgini vola a 4 punti e inizia a sentire aria d’alta classifica.

MARINA – VILLA SAN MARTINO  2 – 0

MARINA: Coacci, Cucinella, Maiorano (34’st Carloni), Rossetti (23’st Gregorini), Giovagnoli, Medici, Piermattei (37’st Frulla), Testoni, Gabrielli, Rossini (17’st Sabbatini), Gagliardi (29’st Droghini). (A disp. Ricci, Massaccesi, Sopiani, Catalani). All. Giorgini.

VILLA SAN MARTINO: Azzolini, Bonci, Bellucci, Paoli, Sensoli, Righi, Balleroni (42’st Pascucci), Ascani, Messina, Pantaleoni, Tartaglia. (A disp. Cocco, Cecchini, Bartolucci, Magi, Marinelli, Pasini, Ugolini, Giannelli). All. Pompei.

ARBITRO: Ulisse di Macerata.

RETI: 20’pt Piermattei, 22’st Cucinella.

Centra la prima vittoria dall’unione tra le due realtà il Barbara Monserra che mantiene la porta inviolata dopo due giornate. Si ritrova desolatamente senza punti né gol il Fabriano Cerreto, costruito per riscattare la retrocessione dall’Eccellenza della scorsa stagione ma protagonista di una falsa partenza. Di nuovo costretto a rinunciare a Grazioso in mediana, il tecnico dei cartai Tiranti lancia l’ultimo acquisto Tizi nel reparto avanzato e accentra Stortini in difesa al posto dello squalificato Marino proponendo l’under Poeta sull’out destro. Il tecnico locale Mancini punta invece su Brega per dare sostanza all’attacco e affida ai giovani Omenetti e Nardone il compito di tessere trame in mediana.

L’avvio è favorevole al Barbara Monserra, vicino al vantaggio con il classe 2004 Calcina, sul quale si rivela provvidenziale l’intervento di Cucchiararo. La replica del Fabriano Cerreto è affidata a Zuppardo che mette i brividi a Palazzo, mentre Brega si vede annullare un gol. Il vantaggio locale arriva all’ultimo istante della prima frazione con il centrocampista Morsucci che sorprende la retroguardia avversaria. Nella ripresa i biancorossoneri provano a risalire la corrente, ma Tizi angolo troppo la mira da posizione invitante. L’espulsione del portiere Cucchiararo per aver toccato il pallone con le mani fuori area lascia in dieci il Fabriano Cerreto e favorisce il compito dei Coltorti e compagni che rischiano solo nel finale, quando Palazzo deve sfoderare i riflessi per blindare il risultato.

BARBARA MONSERRA – FABRIANO CERRETO  1 – 0

BARBARA MONSERRA: Palazzo, Coltorti, Giobellina, Carbone (20’pt Federici), Omenetti, Serpicelli, Morsucci, Calcina, Brega (30’st Ubertini), Nardone (15’st Mastri), Castignani. All. Mancini.

FABRIANO CERRETO: Cucchiararo, Poeta (34’st Bruni), Corazzi, Cicci, Stortini, Lispi, Barilaro (15’st Ciacci), Carmenati (24’st Genghini), Zuppardo, Tizi, Gubinelli (1’st Crescentini)(45’st Pataracchia). All. Tiranti.

ARBITRO: Bardi di Macerata.

RETE: 45’pt Morsucci.

NOTE: espulso al 34’st Cucchiararo.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS