Bandiera Verde Eco-Schools al Liceo Scientifico B. Rosetti

Le congratulazioni

Per il quinto anno consecutivo il liceo scientifico B. Rosetti di San Benedetto del Tronto riceve la Bandiera Verde Eco-Schools. Premiati anche gli Istituti Scolastici Comprensivi Sud e Nord. Il prestigioso riconoscimento attribuito dalla FEE (Foundation for Environmental Education – Fondazione per l’Educazione Ambientale), la più grande organizzazione mondiale no profit di educazione ambientale, presente in 81 paesi nei cinque continenti.

Ad aprire la cerimonia è stato Marco Collini, responsabile dell’ente comunale per la Rete Eco-Schools, affiancato dal vicesindaco Antonio Capriotti e dalla professoressa Patrizia Servizi, referente FEE per le Marche, i quali hanno accolto i rappresentanti degli ISC sambenedettesi, del Liceo Rosetti e dell’IIS Capriotti. A guidare la delegazione del Rosetti, con la classe 3 A, le professoresse Maria Silvia Sebastiani e Stefania Buttafoco che, dopo tre anni, ha raccolto dalla collega il testimone di referente d’istituto per le attività di Educazione ambientale.

Tanti gli spunti di riflessione per i ragazzi, da quelli del vicesindaco Capriotti, che ha sottolineato la vitale importanza di un approccio sensibile alle tematiche ambientali nelle scuole, a quelli giunti dalla professoressa Severi: il suo “Diventate sentinelle dell’ambiente, ragazzi!” ha voluto rimarcare il valore dell’educazione alla cura dell’ambiente; “quando il messaggio arriva ai ragazzi allora si è formata una coscienza civica, allora davvero gli obiettivi di Eco-schools possono dirsi raggiunti”. Non sono poi mancati ulteriori suggerimenti ai docenti dei due istituti superiori, viste le possibilità di gemellaggi con l’estero, a valere sul carattere di internazionalità del programma Fee.

La proiezione dei video che hanno illustrato le attività svolte nell’anno scolastico 2022/2023 ha anche permesso di mettere in evidenza il valore della quinta Bandiera Verde del Rosetti; nell’occasione la professoressa Sebastiani ha condiviso un breve resoconto delle numerose iniziative progettate e svolte con le classi sia in collaborazione con l’Amministrazione comunale sia autonomamente dalla scuola.

Ben oltre seicento gli studenti del liceo sambenedettese che hanno dato il loro contributo, in termini di formazione e diretta operatività, all’articolato programma dell’istituto che, proprio dallo scorso anno scolastico, può fregiarsi del titolo di prima scuola plastic free della provincia ascolana. Il tutto senza considerare le numerose attività integrate nel curricolo di Educazione Civica delle diverse annualità, che hanno portato gli studenti a prendere consapevolezza di differenti aspetti della questione ambientale dentro e fuori le aule.

In chiusura la professoressa Sebastiani ha voluto esprimere il ringraziamento all’Amministrazione comunale per il supporto e agli esperti che promuovono ogni anno iniziative di alto valore educativo nonché alla Dirigente Scolastica, Stefania Marini, sempre molto sensibile alle tematiche di Eco-Schools ed impegnata in prima linea nel sostegno didattico-amministrativo necessario per la messa in atto di tutti i progetti svolti.

Author:

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS