Bandiera Arancione, alla scoperta della “stretta” Ripatransone

Nel borgo piceno si trova il Vicolo più stretto d’Italia

Ripatransone una città ricca di storia e curiosità. Ripatransone, in provincia di Ascoli Piceno, si è aggiudicata da alcuni anni il riconoscimento “Bandiera Arancione”.

A Ripatransone si viene accolti all’entrata della città dalla Porta di Monte Antico, un antico torrione d’ingresso alla città. Poco più avanti su Largo Speranza si apre un suggestivo panorama, chiamato “Il belvedere del Piceno”.

Dal belvedere, il panorama spazia dal Gran Sasso alla Riviera del Conero, attraversando i Monti Sibillini. In giorni climatici più fortunati è possibile scrutare anche il Gargano e le Alpi Dinariche della Dalmazia.

Nel centro storico esistono numerosi vicoli e strette vie che si aprono in piccole piazzette e scorci caratteristici. A spiccare è il Vicolo più stretto d’Italia. Il vicolo è largo esattamente 43 cm all’imboccatura, ma è irregolare lungo lo stretto tanto che nel punto mediano misura solo 38 cm. Attraversarlo è d’obbligo.

In prossimità del vicolo si scende verso la romantica scalinata di via Margherita. Di notevole interesse storico- artistico il trecentesco Palazzo del Podestà, il Palazzo Vescovile, il Palazzo Municipale, il Duomo ai Santi Gregorio e i cinque musei: Il Museo Archeologico, la Pinacoteca-Gipsoteca Civica, il museo d’arte sacra, il museo storico-etnografico con e il Museo della Civiltà Contadina ed Artigiana.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia