Banca Macerata, inaugurata la nuova sede

Le parole dei Presidenti e del direttore generale

Sabato 22 aprile è stata inaugurata ufficialmente la nuova sede di Banca Macerata in Contrada Acquevive 20/A a Macerata. “Questo è un momento che aspettavamo con trepidazione da tanto tempo – esordisce il Direttore generale Toni Guardiani – è un evento che per tutti noi rappresenta di fatto un sogno che si realizza. Ci siamo insediati ed avviato l’operatività in questo nuovo edificio lo scorso 20 febbraio ed in quella occasione ai miei colleghi e collaboratori ho semplicemente detto poche parole: “Finalmente anche Banca Macerata ha la sua CASA!. Oggi, con l’inaugurazione della nuova sede, una struttura fantastica, inizia un nuovo capitolo della storia di Banca Macerata, della nostra storia, che ci proietta verso altri importanti traguardi, sempre più ambiziosi e sfidanti”.

“L’edificio è stato costruito nel rispetto delle più innovative ed efficaci regole edificatorie e antisismiche, nonché rifinito con materiali di pregio e tecnologicamente avanzati, è dotato di un parco fotovoltaico che ci permette di perseguire l’autonomia energetica e al contempo è stata dedicata particolare attenzione al rispetto dei più alti standard qualitativi atti a garantire la sicurezza e la salute del personale nell’ambiente di lavoro – continua Guardiani – Il progetto contempla anche un auditorium costruito per ospitare eventi e convegni, un’ampia area destinata a parcheggio pubblico e tutta l’area verde esterna con oltre 200 piante fra ulivi, prugne, gelsi e siepi.  Di fatto è un progetto, che nel suo complesso, nasce con la particolare attenzione all’impatto ambientale, già a partire dal design costruttivo che tiene conto dello stile architettonico tipico della campagna maceratese, con il preciso intento di ripristinare un ambiente in linea con il “parco agrario della Valle del Chienti.” 

“La necessità di dotarsi di una Sede sociale è stata avvertita già dal 2012. Ciò perché la sede sociale è da sempre considerata una connotazione distintiva della immagine della Banca verso il territorio di riferimento – ha detto il Presidente Ferdinando Cavallini – Nel 2021 sono in iniziati i lavori che sono terminati, quanto all’edificio, il 31 gennaio 2023 e, per quel che concerne le parti esterne, lo scorso fine marzo”.

“Siamo soddisfatti di essere finalmente riusciti a dare una casa propria alla nostra Banca – ha aggiunto il presidente onorario Loris Tartuferi – Se mi riporto con la memoria al tragitto che abbiamo dovuto percorrere per arrivare a tagliare questo traguardo, posso affermare che esso non è stato certamente facile, né tanto meno scorrevole. Si potrebbe così conseguire anche un altro non trascurabile beneficio connaturato a Banca Macerata, quello di riversare sul Territorio l’intero valore aggiunto prodotto. E’ quindi evidente che, se agissimo tutti insieme ed avessimo unità d’intenti, potremmo fare soltanto del bene alle nostre Comunità”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS