Balloni, buono il primo ballo: “L’Aurora Treia verrà fuori”

PROMOZIONE – Il nuovo acquisto ha esordito con una vittoria sul campo del Casette Verdini: “Non ho guardato la classifica”. Dispiaciuto il mister avversario Lattanzi: “Ingoiamo veleno”

Nel post gara del derby Casette Verdini-Aurora Treia (terminato due a uno in favore degli ospiti), abbiamo raccolto le impressioni dei protagonisti del match. Da una parte il neo acquisto dell’Aurora Treia, Luca Balloni analizza così la vittoria maturata che ha permesso ai Treiesi di rilanciarsi in classifica e dare una spallata definitiva alla crisi :”Io sono venuto qua a Treia perché conoscevo qualcuno del gruppo. La società mi è stata un po’ dietro, io non sono stato a guardare la situazione di classifica o altro. La squadra è forte e quindi ho deciso di sposare questo progetto e vedremo adesso da qui in avanti come andrà ,ma sono sicuro che verremo fuori da questa posizione un po’ scomoda. L’importante oggi è stata la vittoria e adesso pensiamo subito alla prossima gara perché abbiamo due partite consecutive in casa molto importanti e da entrambe le sfide dobbiamo portare a casa il massimo per cercare di allontanarci dalla parte brutta della classifica”.

Dall’altra parte l’allenatore del Casette Verdini, Roberto Lattanzi, commenta così la seconda sconfitta consecutiva tra le mura amiche, che lascia gli amaranto invischiati in piena zona playout: “Abbiamo fatto una buona gara andando diverse volte nella loro metà campo e nella loro area di rigore e purtroppo non abbiamo finalizzato. In queste partite qua poi è importante difendere con ordine. Siamo riusciti per grande parte della partita, però poi abbiamo fatto un errore sulla loro azione del primo goal perché abbiamo un concesso un tiro da una posizione pericolosa e questo non ce lo possiamo permettere. Dobbiamo migliorare molto su questi particolari perché in un campionato equilibrato come questo ogni particolare può essere determinate. Poi dopo in svantaggio è difficile recuperare anche perché in questo momento non abbiamo purtroppo a causa degli infortuni degli attaccanti di ruolo. La rosa in questo momento è un po’ corta e quindi si fa fatica anche a fare dei cambi per mettere dentro nuove energie, però chi ha giocato ha fatto una buonissima partita. Purtroppo questo episodio sull’occasione della rete ha fatto la differenza. Sicuramente poi ci sono andati male anche gli episodi arbitrali perché hanno concesso la loro seconda rete in maniera abbastanza strana perché era un fallo troppo plateale per non essere visto e non ci ha permesso di fare l’arrembaggio finale che avevamo in mente di fare. Oggi ci hanno girato un po’ storto gli episodi. Ora rimbocchiamoci le maniche, inghiottiamo questo veleno che oggi tocca buttar giù e prepariamoci al meglio per la trasferta di Matelica, che sappiamo che per noi è un gara molto importante”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS