“Aver riavvicinato la città alla Vigor è la vittoria più grande”

SERIE D – Senigallia in festa in attesa della semifinale playoff, parla il centrocampista Lorenzo Mancini

Uscita battuta dal Tamburrini di Montegiorgio allo scadere, la Vigor Senigallia non avrebbe in ogni caso potuto raggiungere il Pineto che ha rispettato il pronostico ottenendo la promozione in Serie C con la vittoria contro la Vastese. Spinti dal numeroso pubblico giunto a Montegiorgio per credere nel sogno di un sorpasso al fotofinish sugli abruzzesi, i giocatori di Clementi hanno comunque cercato la vittoria, seppur inutile fino alla fine. “È stata una domenica emozionante dal punto di vista del tifo – racconta Lorenzo Mancini, uno dei perni centrocampo rossoblu – aver riavvicinato la città alla squadra è stata forse la più grande vittoria di questi due anni, aver ritrovato quell’entusiasmo che si era un po’ perso. Il miracolo non è avvenuto un po’ per demerito nostro, ma anche merito degli altri, però è sicuramente motivo d’orgoglio aver portato il campionato a non decidersi fino ai 90 minuti finali”.

Essere andati oltre ogni più ottimistica aspettativa della vigilia, per la Vigor che da matricola ha messo in riga squadre alla vigilia ben più quotate, consente di sorridere, anche alla luce delle prestazioni espresse dalla squadra. “Non avrei scommesso sul fatto che avremmo fatto un campionato di vertice, avrei scommesso che avremmo fatto bene – prosegue Mancini sottolineando come il collettivo sia riuscito a fare la differenza – la squadra è idonea alla categoria, lo scetticismo generale era dato dal fatto che le presenze in D erano poche, però già l’anno scorso avevamo dimostrato di essere una squadra coesa, con delle idee, forte, ben allenata, arrivare secondi è stato qualcosa in più”.

In vista dei play off Mancini dimostra di mantenere la stessa concentrazione mostrata in campionato e sulla prossima partita ricorda i due successi per 1-0 sia all’andata che al ritorno contro i laziali, di cui il primo all’esordio in campionato. “Sarà una gara difficilissima, il Cynthialbalonga era partito con tutt’altri obiettivi, cioè di giocarsi il campionato fino alla fine. Sappiamo che hanno individualità molto forti, speriamo di riuscire a ripetere le prestazioni fatte contro loro in campionato”. Gli stimoli non mancano: “Vincere i play off sarebbe un ulteriore tassello alla nostra carriera, un ulteriore step positivo per tutti noi, una vetrina importante, sappiamo che la città ci tiene e anche noi”.

Sul suo campionato, in cui ha dimostrato sia la sua grande duttilità tattica con mister Clementi che lo ha utilizzato anche come esterno di difesa, ma anche ottima confidenza con il gol avendo messo a segno ben 7 reti non può che esprimere soddisfazione: “Senza dubbio una stagione positiva, come quella di tutta la squadra, certo dal punto di vista realizzativo non avevo mai fatto così bene – conclude Mancini – non posso che esserne felice”.

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS