Atti persecutori verso il vicino di casa: nei guai due coniugi

La denuncia

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della locale Stazione di Pedaso (FM) hanno concluso degli accertamenti avviati in seguito a una denuncia presentata da un residente del luogo. La denuncia ha portato a segnalare alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di atti persecutori, due coniugi residenti nel medesimo complesso residenziale del denunciante.

La vittima ha infatti raccontato che i presunti autori di tali atti persecutori, due coniugi, avrebbero perpetuato comportamenti vessatori nei suoi confronti sin dal 2018. Questi comportamenti includerebbero pedinamenti, riprese audiovisive tramite telefono cellulare negli spazi condominiali e continui dispetti. Inoltre, il denunciante ha precisato che i coniugi avrebbero installato una telecamera audio/video su una parete esterna adiacente a una finestra di sua proprietà. Questa telecamera avrebbe costretto il denunciante a tenere accesa una radio per preservare la riservatezza delle sue conversazioni private, inducendolo a modificare le sue abitudini di vita.

I Carabinieri di Pedaso, in risposta a questa segnalazione, hanno immediatamente attivato il codice rosso e stanno collaborando con l’Autorità Giudiziaria per condurre approfondite indagini sul caso.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS