Attacco inconcludente, Veccia e Tedeschi faticano

PROMOZIONE – Le pagelle dell’Atletico Centobuchi nella sconfitta contro il Monturano Campiglione

BENI 5: Per un attimo non arriva a deviare il calcio di rigore, poi però compie un mezzo errore sul gol del 2-0. Pomeriggio non facile, in pratica due gol con due tiri.

CALVARESI M 5,5: Il capitano si muove da terzino e poi anche da centrocampista ma non esalta mai la sua prestazione.

DE CESARIS 6: Moretti lo porta un po’ a spasso sui movimenti, però l’attenzione è massima infatti i pericoli non zampillano.

PEREZ 5,5: Ottimo per buona parte del match ma poi realizza il fallo sul calcio di rigore che sblocca il match. Una macchia che non può passare inosservata.

FABI CANNELLA 6: Difensivamente parlando è ineccepibile, poi nessuno capisce mai di dover girare sulla sinistra quando si stacca alto. Viene ignorato davvero troppo spesso.

TEDESCHI 5: Pochissimo filtro, pochissima qualità e dalle sue parti arriva spesso lo spazio per i lanci lunghi di Bracalente.

15’st ODDI 6: Mette la testa in un paio di palloni e lotta in un finale in salita.

VECCIA 5,5: Richiamato in lungo e in largo dalla panchina perché non esprime il suo solito calcio. Tante scelte sbagliate.

30’st LIBERATI S 5,5: Si nota pochissimo il suo ingresso, partita già praticamente chiusa. Però tira due calcioni niente male.

TRAVAGLIA 6: Forse il più attivo tra i centrocampisti di casa. Muove il pallone ed è l’unico che si prende la responsabilità di giocate attive, come il tiro al volo terminato al lato.

39’st BASILE s.v.

IOVANNISCI 5: Inconcludente, non gli riesce praticamente mai nessuna giocata.

30’st SARDELLA s.v.

LIBERATI A 5,5: Si vede pochissimo ma tenta di dare profondità non recepita dai compagni.

PICCIOLA 5: Movimenti contenuti, pochissima qualità se non traversoni.

14’st CALVARESI D 5,5: Si fa dribblare molto facilmente da Moretti sul 2-0, però arriva molto spesso sul fondo e in mezz’ora mette più cross lui che tutto il resto della squadra nell’arco dei sessanta minuti.

All. FUSCO 5,5: Non si possono fare miracoli, il campo non aiuta. In attacco però si fa una fatica immensa a creare qualcosa.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS