Attacco in Congo, senatore Verducci commemora le vittime

L’impegno per la pace dell’ambasciatore Attanasio “sarà l’antidoto a ogni terrorismo”

L’agguato omicida avvenuto nella Repubblica Democratica del Congo, nel quale sono rimasti vittime l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, insieme al Carabiniere, Vittorio Iacovacci e all’autista del convoglio sul quale stavano viaggiando in direzione Goma (leggi), dove l’ambasciatore avrebbe fatto visita al programma di distribuzione del cibo nelle scuole del World Food Programme, non ha lasciato indifferenti le istituzioni del nostro Paese.

Senatore Verducci

Tra chi ha voluto omaggiare le due vittime, c’è anche il senatore fermano del Pd, Francesco Verducci, che con un post sulla propria pagina Facebook, ha ricordato così Attanasio e Iacovucci:

Oggi l’Italia perde due suoi servitori, uccisi durante una missione del programma alimentare Onu. Luca Attanasio, ambasciatore d’Italia nella Repubblica democratica del Congo, e Vittorio Iacovacci, militare dell’Arma dei Carabinieri in servizio all’ambasciata. Luca Attanasio era uno degli ambasciatori più giovani al mondo. Il suo sostegno agli italiani in Congo, il suo impegno per la pace, la cooperazione, i progetti umanitari, per dare un futuro migliore a tanti bambini resterà per sempre, e sarà l’antidoto a ogni terrorismo“.

error: Contenuto protetto !!