Atletico Macerata e Borgo Mogliano si annullano

SECONDA CATEGORIA F – Carradori risponde a Lombi e il big match del girone F si chiude sull’1 a 1

di Nicolò Ottaviani

Finisce 1 a 1 al Comunale di Villa Potenza tra Atletico Macerata e Borgo Mogliano nel match di cartello della prima giornata di ritorno del girone F di Secondo categoria. Pareggio sostanzialmente giusto per quanto visto in campo anche se i padroni di casa avrebbero meritato qualcosa in più soprattutto nella ripresa dove hanno spinto con più convinzione alla ricerca del goal vittoria nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Paoloni che ha fatto molto discutere. Deludente la prova degli ospiti che non si sono mai resi pericolosi in tutto l’arco della gara e anche nella mezz’ora finale nonostante la superiorità numerica hanno dato l’impressione di accontentarsi del pari. Punto che serve all’Atletico Macerata a dare continuità dopo la vittoria contro la Vigor Macerata e portarsi a meno uno dalla zona play-off. Per il Borgo Mogliano buon punto visto anche le numerose assenze che gli permette comunque di rimanere a meno due dalla vetta occupata dal Sarnano.

Atletico Macerata al via con Piccioni a guidare l’attacco, dall’altra parte  Borgo Mogliano deve fare a meno di Salciccia,Appignanesi. Riccardo e Montanari. Inizio di gara a buoni ritmi con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Al 20′, alla prima vera occasione della partita l’Atletico Macerata passa in vantaggio, cross dalla sinistra di Fratini e colpo di testa di Lombi che tutto solo sul secondo palo insacca alle spalle di Curzi per la rete che vale l’1 a 0. Ospiti che tengono in mano il pallino del gioco ma non riescono a rendersi pericolosi dalle parti di Natali con i padroni di casa che si difendono con ordine senza concedere nulla. Al 38′ arriva il pareggio del Borgo Mogliano, Okere fa partire una conclusione che diventa un assist per Carradori che dall’interno dell’area di rigore controlla la palla si gira e fa partire una conclusione che non lascia scampo a Natali per la rete che vale l’1 a 1. Al 43′ squillo dei locali, Elisei Luca fa partire un tiro cross dalla destra che si perde non di poco sul fondo. E scorre via così il primo tempo senza altre emozioni con le due squadre che vanno a riposo sull’1 a 1.

Inizio di ripresa molto equilibrato con le due formazioni che si equivalgono sul piano del gioco con Cencioni che prova a mescolare le carte inserendo Lo Brutto, Triiletti e Gigli Nicola. Al 21′ squillo dei padroni di casa, Piccioni fa partire una conclusione dall’interno dell’area di rigore che però si perde a lato. Al 25′ l’Atletico Macerata rimane in dieci: Di Sario va via a un’avversario parte in contropiede e viene steso in mezzo al campo da Paoloni, per il direttore di gara non ci sono dubbi ed estrae il cartellino rosso tra le proteste vibranti dei giocatori locali. Padroni di casa che nonostante l’inferiorità numerica spingono con più convinzione alla ricerca del goal vittoria. Al 35′ occasione per l’Atletico, palla per Gigli Nicola che in area di rigore però arriva in scivolata e non riesce a concludere a rete calciando debolmente con Curzi che blocca la sfera senza problemi. Nel finale non succede nulla con le due squadre che sembrano accontentarsi del pareggio e dopo 5 minuti di recupero finisce la gara con un po’ di paura per un lieve malore accusato da un giocatore ospite a fine partita rientrato subito dopo pochi minuti. 

Il tabellino

ATLETICO MACERATA – BORGO MOGLIANO 1-1

Atletico Macerata: Natali, Rocchi, Fratini, Gigli Andrea, Paoloni, Mancini Luca, Elisei, Lombi (11’st Lo Brutto), Piccioni, Aliberti Marco (18’st Trifiletti), Firmani (18’st Gigli Nicola).  A disposizione: Grappone, Aliberti Giovanni, Mancini Marco, Tentella, Ghfor. All: Marco Cencioni.

Borgo Mogliano: Curzi, Ercolani (15’st De Angelis), Mochi,  Romagnoli (38’st Paolucci), Michetti, Constà, Galandrini (21’st Di Sario), Appignanesi, Carradori, Fosfati, Okere. A disposizione: Cirilli, Marino. All: Paolo Persichini (assente, in panchina il vice Maurizi Roberto)

Arbitro: Enzo Barbato di Fermo

Reti: 20′ Lombi, 38′ Carradori.

Spettatori: 100 circa

 

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS