Assolo Atletico Ascoli, Loreto e Futura esagerano con sei reti a testa

La top 11 di giornata

PROMOZIONE, IL PUNTO E TOP 11 – Sfuma ancora il primo successo di Nocera sulla panchina della Rata, nei bassifondi tre squadre in coda: il Chiesanuova vince e si libera momentaneamente dai play out

di Matteo Achilli

Nella ventesima giornata giornata, continua il monologo dell’Atletico Ascoli, che supera anche il Portorecanati e si conferma sempre di più leader indiscusso del girone B. Piceni che mantengono i dieci punti di vantaggio sulle inseguitrici. Alle spalle degli uomini di Filippini, va in scena l’altro campionato e la corsa per i playoff. Al secondo posto una goleada pazzesca quella che il Loreto rifila al fanalino di coda Montecosaro, sono sei le reti gialloverdi a firma di Garcia, Moriconi, Petrini (doppietta), Stebner e Garbuglia, con quest’ultimo che si tiene stretta anche la vetta della classifica marcatori. Insieme al Loreto, viaggia anche la Civitanovese, che dopo tre pareggi consecutivi, torna finalmente a vincere e lo fa superando a domicilio la Palmense, con le reti di Pistelli, Galdenzi e Salvati, che rendono vano il rigore realizzato da Marcatili per i padroni di casa. Nello scontro diretto più atteso di giornata, non vince nessuno, Monturano Campiglione e Maceratese si annullano infatti, in una gara senza reti e con i calzaturieri che restano quinti, un punto sotto alla Maceratese, che con Nocera in panchina non ha ancora vinto.

In zona salvezza, restano all’ultimo posto Montecosaro e Monticelli. Anche quest’ultimo è stato travolto dalle sei reti messe a segno dalla Futura 96, che riesce a mandare a segno tutti calciatori diversi: Capiato, Pelliccetti, Cingolani, Piattella, Mannozzi ed Islami. Insieme a Montecosaro e Monticelli, indossa la maglia nera anche la Monterubbianese, che tra le mura amiche deve inchinarsi alle tre reti del Potenza Picena, firmate dalla doppietta di Bergamini e la rete di Iori, che resta dietro a Garbuglia nella classifica cannonieri.

Si fermano a sei i risultati utili dell’Atletico Centobuchi, che deve inchinarsi all’Aurora Treia. Di Castelli, Gobbi e Ariel Di Francesco le reti che consentono agli uomini di Travaglini di balzare in acque decisamente tranquille, determinante anche la prova del portiere treiese Cartechini, abile a parare un calcio di rigore agli avversari. Nell’unico posticipo domenicale di giornata, il Chiesanuova espugna Corridonia, con i gol di Pasqui e Zaldua, frenando la striscia di sei risultati utili dei rossoverdi ed ottenendo così tre punti che le consentono di mantenersi ad un passo dalla salvezza.

TOP 11. Cartechini (Aurora Treia), Bergamini (Potenza Picena), Salvati (Civitanovese), Islami (Futura 96); Castelli (Aurora Treia), Mannozzi (Futura 96), Petrini (Loreto), Iachini (Atletico Ascoli); Iori (Potenza Picena), Pasqui (Chiesanuova), Garbuglia (Loreto). All. Travaglini (Aurora Treia).

MIGLIORE DELLA SETTIMANA. Pasqui (Chiesanuova). Un gol e tanto altro nella prestazione maiuscola dell’attaccante del Chiesanuova, che ha contribuito in maniera determinante alla causa della sua formazione, che è riuscita ad espugnare Corridonia e tenere la salvezza a portata di mano.