Assalto alla Cgil, Canducci: “Piunti e Spazzafumo prendano le distanze”

Paolo Canducci

“Manifestazioni democratiche non possono trasformarsi in occasioni dove odio e violenza la fanno da padroni”

In merito all’assalto alla sede romana della Cgil da parte dei no green pass, pubblichiamo una nota stampa di Paolo Canducci. “Quanto è accaduto a Roma rappresenta un vile e vergognoso attentato ad opera di un gruppo di facinorosi appartenenti ad organizzazioni neofasciste. Per questo, oltre ad esprimere tutta la solidarietà nei confronti della Cgil, tutti dobbiamo prendere le distanze da questi gruppi di estrema destra. Perché manifestazioni democratiche non possono trasformarsi in occasioni dove odio e violenza la fanno da padrone. Un evidente tentativo di destabilizzazione della Democrazia portato avanti da movimenti neofascisti a cui bisogna rispondere con fermezza, isolandoli e applicando la legge esistente. Non è più possibile tollerare questo clima e per queste ragioni condivido la posizione di coloro che chiedono lo scioglimento di tutti i movimenti e i partiti neofascisti. Infine chiedo che i candidati sindaci, impegnati nel ballottaggio, condannino apertamente la violenza e prendano le distanze dalle forze fasciste”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia