Ascoli, Sabiri approda alla Lazio

Sabiri quando era in piazza ad Ascoli

SERIE B – Il club intanto chiude per Bajic e Sini. Laverone alla Ternana

Abdelhamid Sabiri sarà un giocatore della Lazio. Il trequartista classe 1996 del Paderborn ha scelto il suo futuro. Sabiri, come noto, è stato un desiderio per il mercato dell’Ascoli Calcio che è stato ad un passo dal concretizzarsi. Il giocatore era anche arrivato in città e nel ritiro bianconero dell’hotel Casale, salvo poi rientrare in Germania per allenarsi con la seconda squadra del Paderborn. In queste ore Sabiri, che aveva anche molte richieste dalla Turchia, si è visto recapitare una degna offerta dalla squadra del presidente Lotito. Il centrocampista si è svincolato dal club tedesco e si accaserà in quello romano. La Lazio pagherà un bonus al Paderborn che ha accettato così la richiesta di rescissione. Molto probabilmente la squadra di Inzaghi non sarà il concreto futuro di Sabiri che potrebbe essere girato in prestito alla Salernitana. Dalla presenza ad Ascoli, le foto con la maglia bianconera ed il giro in città, al cambiare decisione e dopo qualche giorno squadra in cui arrivare: questi sono stati i giorni strani per il mercato di Sabiri.

Nel frattempo, l’Ascoli sta chiudendo lo scambio Laverone-Sini con la Ternana, mentre ha ufficializzato l’attaccante Apostolos Vellios ed è molto vicino a chiudere per il bosniaco Riad Bajic che arriva a titolo definitivo in base al biennale che firmerà a breve. A pochi giorni dal match contro il Brescia, inoltre, è stata resa nota la quaterna arbitrale che dirigerà il match della prima giornata del campionato di Serie B per i bianconeri e le rondinelle. La gara sarà affidata ad Eugenio Abbattista di Molfetta. Gli Assistenti sono Enrico Caliari della sezione di Legnago e Mattia Scarpa di quella di Reggio Emilia. Quarto Uomo Daniel Amabile di Vicenza.