Ascoli, possibili novità in tutti i reparti

Mister Sottil durante una seduta d'allenamento

SERIE B – Le assenze di Bidaoui e Sabiri portano mister Sottil a ragionare su eventuali nuove ipotesi

Prosegue al Picchio Village la preparazione dell’Ascoli Calcio, che sabato pomeriggio affronterà il Pordenone in trasferta. Ancora assenti Charpentier, Bidaoui e Kragl. Contro il Pordenone mancherà sicuramente Sabiri, squalificato dal giudice sportivo dopo la quinta ammonizione, Mancherà anche Simeri che sconterà l’ultima giornata di squalifica, rientrerà invece Caligara.

Sulla trequarti, nel 4-3-1-2 di Sottil, l’opzione è quella di Mosti ma occhio anche alla possibilità di vedere Eramo tornare nel ruolo avanzato. Non da escludere la possibilità di allargare il proprio respiro schematico con un 4-3-3. Il tecnico ascolano questa mattina ha girato e rigirato le pettorine a metà campo restando sempre fedele però a Danzi che a questo punto viaggia per una maglia da titolare. Provato anche Stoian da mezzala.

Una prova importante anche nel reparto difensivo. Pucino e D’Orazio sono stati posizionati ai lati di Brosco e Corbo, con Quaranta tra le riserve. Il centrale ex Bologna poi si è cambiato anche con Avlonitis, ma queste situazioni portano a pensare ad un possibile turnover. Davanti, ad esempio, Cangiano-Dionisi è la coppia che viene provata insieme ormai da due giorni. Oggi pomeriggio la squadra partirà per il ritiro di Lignano Sabbiadoro.

error: Contenuto protetto !!