Ascoli, ok Botteghin ma si cerca un altro centrale

Eric Fernando Botteghin

SERIE B – Golemic rimane caldo ma urge un colpo in chiusura da subito

Virata netta da parte del club di corso Vittorio Emanuele. L’Ascoli ha spostato le sue volontà per la difesa verso il profilo di Eric Fernando Botteghin, difensore centrale brasiliano con passaporto italiano. Il 33enne, dopo 6 stagioni consecutive al Feyenoord in Olanda è attualmente svincolato. Contatti prolifici tra le due parti in queste ore.

I problemi burocratici tra il passato obiettivo, Vladimir Golemic, non si stanno per ora risolvendo. Il centrale resta chiuso dall’Al-Hazm Rass, club saudita che ne detiene il cartellino. I bianconeri però non mollano definitivamente la pista Golemic che ha tutta l’intenzione di tornare in Italia, magari proprio nell’Ascoli. Il difensore è sempre molto convinto della destinazione ma le prassi di liberazione dal club saudita non stanno avendo buon fine.

L’intenzione del club è dunque quella di chiudere prima possibile per un nuovo difensore centrale di esperienza che possa sostituire la leadership di Riccardo Brosco. Attualmente in rosa sono presenti nel ruolo Danilo Quaranta, Anastasios Avlonitis e Aljaz Tavcar. Serve dunque almeno un centrale, visto che l’ultimo acquisto Tavcar è capace di ricoprire anche il ruolo di terzino. Sondato anche il profilo di Valerio Mantovani, 25enne centrale in uscita dalla Salernitana. Il Picchio si è inserito (è in vantaggio l’Alessandria) ma non ha offerto nulla di concreto al giocatore. L’idea, come detto, è di poter piazzare un giovane per completare il quartetto, sempre considerando la possibile uscita di Lukas Spendlhofer.

Dalla Home

Articolo Precedente
Articolo Successivo

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi