Ascoli, lite Rosa-Travanti: ad aprile il via al processo

Alessio Rosa con la maglia dell'Atletico Ascoli

Il Consigliere Comunale dovrà difendersi dall’accusa di lesioni personali

Accusato di lesioni all’ex assessore del Comune di Ascoli Piceno Claudio Travanti, il Consigliere Comunale Alessio Rosa vedrà iniziare il processo a suo carico il prossimo 13 Aprile. I fatti che riguarderanno questa celebrazione di fronte al Giudice di Pace sono quelli che accaddero la notte del 22 maggio 2019, nel pieno della campagna elettorale. Rosa, candidato nella lista “Scelta responsabile” a supporto di quello che poi diventerà il nuovo sindaco di Ascoli Marco Fioravanti, che “sferrando un calcio all’altezza del ginocchio sinistro di Claudio Travanti, ha causato a quest’ultimo lesioni personali consistite nella frattura della base della rotula, trauma contusivo distrattivo del rachide cervicale e nucale”.

Questo il responso medico refertato dai medici dell’ospedale Mazzoni, con 20 giorni di prognosi. La lite tra Travanti, candidato per la lista «Movimento Ascolano» a sostegno di Piero Celani, e Rosa sarebbe nata nella notte in Piazza Viola. Il 13 aprile 2020, dunque, inizierà il processo. Il sostituto procuratore Cinzia Piccioni ha emesso un decreto di citazione a giudizio a carico del 36enne ascolano assistito dall’avvocato Mauro Gionni. Ammessa la costituzione di parte civile di Travanti, assistito dall’avvocato Alberto Luzi.

error: Contenuto protetto !!