Ascoli, l’ex Eramo: “Ce l’abbiamo messa tutta, potevamo vincerla”

Mirko Eramo

SERIE B – Partita speciale per il centrocampista bianconero contro la sua vecchia squadra: “L’espulsione di Buchel ha complicato tutto”

Mirko Eramo era l’osservato speciale della sfida avendo indossato, prima di approdare all’Ascoli, la maglia della Virtus Entella. Così l’ex di turno ha commentato lo 0-0 di Chiavari.

“Penso che oggi non abbiamo nulla da rimproverarci, ce l’abbiamo messa tutta per ottenere i tre punti, sapevamo che la partita sarebbe stata delicata, non dovevamo perderla, potevamo vincerla, ma con l’espulsione di Buchel, in inferiorità numerica, si è complicata e, nonostante questo, siamo andati vicini al gol con Bidaoui. Prima del rosso a Buchel, c’era un calcio d’angolo per noi, era su un mio tiro, ma l’arbitro non l’ha concesso e non ha cambiato idea neanche quando il portiere dell’Entella ha detto che si trattava di corner. Comunque l’atteggiamento deve essere questo, se continuiamo così possiamo raggiungere il nostro obiettivo. Oggi era una partita speciale per me, a Chiavari ho trascorso due anni e mezzo, sono stato benissimo, ho lasciato tante care persone, è rimasto un buon rapporto anche col presidente perché, nonostante la retrocessione, ci siamo riscattati la stagione successiva con la vittoria del campionato. Oggi eravamo avversari e ho cercato in ogni modo di ottenere il risultato con l’Ascoli”.

error: Contenuto protetto !!