Ascoli, le pensioni delle donne valgono la metà di quelle degli uomini

Guido Bianchini Uilp di Ascoli Piceno

I dati della Uil Pensionati

Ad Ascoli le pensioni delle donne valgono quasi la metà di quelle degli uomini, con una media di 1.222 euro mensili lordi per il sesso maschile in confronto ai 670 euro per quello femminile. Questo uno dei dati della Uil Pensionati picena che fotografa la situazione nella provincia ascolana. Un quadro che si arricchisce anche del dato relativo alle pensioni di invalidità, con 818 euro mensili in media per gli uomini e 519 per le donne.

 

“A fronte di una popolazione fondamentalmente vecchia nella nostra provincia, – commentano Fabiani e Bianchini della Uilp di Ascoli – le pensioni delle donne valgono quasi la metà di quelle maschili come importo: situazione questa figlia anche di un tessuto sociale dove nei decenni passati il lavoro femminile era soprattutto agricolo, domestico, le donne sono entrate tardi nel mondo del lavoro, quasi sempre utilizzate in lavori con scarsa professionalità, con ciò che ne consegue in termini di contributi versati, evasione contributiva e previdenziale.

I dati, invece, approssimativamente si equivalgono per quel che riguarda gli assegni sociali (413 euro mensili per gli uomini e 415 per le donne) e per gli invalidi civili (421 euro agli uomini e 453 alle donne).

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia