Ascoli, Forte alla fine vola a Cosenza: la ricostruzione

SERIE B – Una lunga trattativa con il bari, poi si inseriscono i Lupi sul finale

Una nottata e una giornata densa di trattative tra il Bari e l’Ascoli per il passaggio di Francesco Forte in Puglia in prestito con diritto di riscatto. Tutto però è andato scemarsi con il passare delle ore visto che il ds biancorosso Ciro Polito non è riuscito a piazzare l’attaccante francese Aurelien Scheidler. Solo con l’uscita della punta il Bari avrebbe aggredito la trattativa e il 25enne attaccante da far uscire piaceva anche al Cosenza.

A poco più di tre ore dal gong di fine mercato, però, proprio il ds Roberto Gemmi ha iniziato a trattare Forte su invito anche del tecnico Fabio Caserta che lo Squalo lo aveva già allenato anche alla Juve Stabia. Tempo record e documenti depositati in lega. Forte passa al Cosenza, squadra contro cui è stato squalificato per tre punti per una gomitata alla prima giornata di campionato, in prestito di un anno con diritto di riscatto. Lo stesso attaccante resta con un contratto in bianconero fino al 30 giugno 2026. L’Ascoli, nel lavoro del direttore sportivo Marco Valentini, dovrebbe virare su Omar El Kaddouri (svincolato) come nome offensivo per chiudere il reparto, lasciando il ruolo di prima punta a Pedro Mendes e Ilijia Nestoroski, con Pablo Rodriguez che potrà anche lui, in emergenza, ricoprire quel ruolo.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS