Ascoli, finalmente si rigioca: “Crotone gara difficile, possiamo far male”

Paolo Zanetti, tecnico dell'Ascoli

SERIE B – Il tecnico dei bianconeri Zanetti presenta la sfida di domani (venerdì)

Qui conta solo l’Ascoli. Questa settimana abbiamo il dovere di andare avanti e preparare la partita contro una squadra difficile. E’ una partita di alta classifica, noi siamo ad un punto da loro, siamo lì a lottare con le grandi, è un campionato difficile e bisogna tirare fuori il fioretto. Serve umiltà ma consapevoli che possiamo far male” dice Zanetti. “Il provvedimento della società è quello che conta, non c’è niente di diverso e quando Ninkovic rientrerà lo accoglierò perché per noi è importante, io vado avanti con le mie idee e bisogna metterlo in condizione di esserci” dice Zanetti, “La mia stima non cambia, ha sbagliato ma si è scusato con la squadra e con l’ambiente. Avremo bisogno anche di lui” dice il tecnico “Stroppa per me è uno dei più bravi e il Crotone è un anno avanti a noi, hanno trovato difficoltà e si sono salvati, ma quest’anno è tutta un’altra squadra. Dobbiamo solo pensare a mettere in campo la squadra migliore. Padoin e Troiano hanno fatto prestazioni ottime e sono sempre stati d’aiuto anche fuori dal campo, in questo momento abbiamo bisogno di tornare a fare una settimana di lavoro normale ma con il campo che deve essere al centro, perché abbiamo parlato solo di altro” sottolinea il tecnico.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

  • Uomo trovato morto

    • 5 giorni fa

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia